BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Taglio dei tassi Bce oggi giovedì 6 Febbraio 2014 possibile: cosa potrebbe fare Draghi e motivi

Nuova riunione Bce in programma oggi 6 febbraio: a sorpresa nuovo taglio dei tassi. Le opinioni degli analisti. Secondo molti la Bce agirà. Motivi



Potrebbe arrivare oggi, giovedì 6 febbraio, a sorpresa, un nuovo taglio dei tassi da parte della Bce, incertezza ancora su cosa, però, potrà decidere il presidente Mario Draghi: motivo di tale previsione è che a gennaio l'inflazione è scesa ancora, deludendo le aspettative che avevano puntato su un rialzo.

“L'ultimo calo dell'inflazione ha portato alla mente il taglio dei tassi a sorpresa effettuato dalla Bce a novembre”, ricorda l'analista Carsten Brzeski di Ing. Insieme a questo elemento che spinge certamente verso un nuovo taglio dei tassi da parte della Bce, si sono aggiunte nelle ultime settimane anche le tensioni sui mercati emergenti, con le valute sotto pressione, e i cali sui mercati finanziari.

Ma secondo Ing, vi sono aspetti che escludono un'azione di taglio della Bce, considerando che gli ultimi sviluppi non sono abbastanza forti da influenzare le previsioni di medio termine della Bce sull'inflazione e dunque sarebbe meglio aspettare fino alle prossime proiezioni di marzo prima di decidere un'ulteriore azione, e che gli indicatori di fiducia suggeriscono il proseguimento della ripresa.

Possibilista, invece, sul taglio Credit Suisse, secondo cui  “L'inflazione è destinata a scendere ulteriormente. Ci aspettiamo che raggiunga un nuovo minimo a marzo allo 0,4% su base annuale ed è probabile che nel 2014 l'inflazione sia ben al di sotto delle proiezioni degli esperti della Bce illustrate a dicembre”, scenario che spinge Credit Suisse a credere difficilmente la Bce non agirà. Non sono comunque pochi gli analisti che giudicano possibile una mossa a sorpresa, che sia sui tassi o su misure alternative.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il