BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Assicurazione rc auto 2014: nuove tariffe, sconti, prezzi, regole con decreto legge Governo Letta

Via libera del Consiglio dei ministri a un ddl ad hoc per ridurre i costi dell’assicurazione auto: le novità e gli sconti previsti per ogni opzione che si sceglie. Quanto si risparmierà?



Via libera dal Consiglio dei ministri a un ddl che dovrebbe portare a ribassi delle polizze: “Il Consiglio dei ministri ha approvato un disegno di legge che riprende il testo dell’articolo 8 del Destinazione Italia, soppresso ieri dalle commissioni Finanze e Attività produttive della Camera” ha detto il sottosegretario allo Sviluppo Economico, Simona Vicari.

II bonus di sconti sulle polizze riguarderebbero uno sconto del 7% sulla media dei prezzi regionali per l’applicazione della scatola nera; sconto del 5% e del 10% con il risarcimento in forma  presso carrozzerie convenzionate; sconto del 7% per prestazioni di servizi medico-sanitari resi da professionisti convenzionati con le assicurazioni; sconto del 4% per il divieto di cessione del diritto al risarcimento, che di solito si fa con carrozzieri o avvocati e porta a un aumento dei costi.

Da Palazzo Chigi spiegano che “Il totale delle riduzioni previste dal governo è del 23%. Chi pagava un premio Rc Auto di 1.000 euro all'anno, avrà dunque una decurtazione a 770 euro.

Il provvedimento è teso a ridurre i costi dell'assicurazione auto consentendo l'apposizione di alcune clausole contrattuali che mirano a vanificare le richieste fraudolente di risarcimento e ad assicurare riduzioni del premio assicurativo. Questo meccanismo abbasserebbe il prezzo finale per il consumatore, rispetto all'anno passato”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il