BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?



Aggiungici alle tue cerchie (clicca su Segui):



Pensioni anzianità e vecchiaia Governo Renzi: cosa può cambiare con eventuale nuovo esecutivo

Tutto di nuovo bloccato per le modifiche pensioni richieste: la crisi di governo frena. Cosa cambierà nei prossimi giorni con eventuali conferme o rimpasti? La situazione


Dopo mesi di riunioni e incontri tutto sembra di nuovo bloccarsi: a causare il nuovo arresto in merito è la crisi che il governo sta vivendo, la situazione di confusione venutasi a creare e che potrebbe portare o al rinnovamento dell’attuale governo Letta o alla nascita di un nuovo esecutivo guidato da Renzi. Questa situazione si confusione crea stallo anche nel mondo delle pensioni, per cui erano attese diverse modifiche.

A partire dalla nuova proposta di legge sugli esodati, che la presidente della Camera Laura Boldrini aveva annunciato sarebbe arrivata in Aula per il mese di marzo. Ma ora ci si chiede se sarà effettivamente così, esattamente come ci si chiede se in questa crisi di governo rimarrà in piedi l’ipotesi di uscita anticipata dal lavoro con il prestito pensionistico del ministro del Lavoro, Enrico Giovannini.

Sistema grazie al quale il lavoratore potrebbe decidere volontariamente di lasciare prima il lavoro, con due, tre anni di anticipo, ricevendo una sorta di prestito, che verrà restituito sull’assegno finale una volta maturati i requisiti richiesti. Non solo però modifiche alle pensioni di vecchiaia e anzianità ma anche per lavoratori precoci e usuranti, perché questo meccanismo del prestito pensionistico permetterebbe a chi è a lavoro da giovanissimo o svolge lavori cosiddetti usuranti, come il lavoro in miniera, di non rimanere a lavoro fino all’attuale soglia dei 66 anni.

E se i prossimi giorni saranno quelli decisivi per la tenuta, o meno, del governo Letta, saranno anche i decisivi per pianificare i cambiamenti che davvero potrebbero essere messi in atto per cambiare ancora una volta una legge pensioni che sin dal suo avvento ha creato caos.
 

 




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il 15/02/2014 alle ore 11:03