BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Governo Renzi: programma e Ministri. Tra oggi venerdì e domani sabato l'ufficialità. Novità

Domani pronta nuova squadra di governo: a Renzi il compito di rimettere in piedi il Belpaese. Nomi possibili nuovi ministri e cosa potrebbe cambiare



Il nuovo governo dovrebbe essere annunciato per domani: “E' questione di ore e chiudiamo tutto” ha assicurato ieri Matteo Renzi. Il premier incaricato si è chiuso nel suo ufficio a lavorare, come promesso, sul programma. L'impegno, preso pubblicamente appena mercoledì, è quello di salire sabato al Quirinale per il giuramento. Intanto il presidente del Senato Pietro Grasso ha annunciato che l'Aula è convocata per lunedì alle 14 per le comunicazioni del premier, cioè la fiducia.

E i dubbi sulla possibile formazione di un nuovo governo stanno iniziando a sciogliersi, a partire dalla scelta del successore del ministro dell’Economia, Fabrizio Saccomanni, per cui restano ora in ballo i nomi di Guido Tabellini e Pier Carlo Padoan. Matteo Renzi ieri sera prima ha visto Luca Cordero di Montezemolo, poi alle 20:30 si è recato al ministero per gli Affari regionali dove ha avuto un colloqui con Graziano Delrio e Dario Franceschini.

Circolano ancora altri nomi in ballo da ‘sistemare’ nei vari Ministeri, ma domani ogni riserva sarà sciolta e conosceremo la nuova squadra di governo, quella che, al fianco di Renzi, dovrà cercare di trainare l’Italia verso una ripresa, innanzitutto economica, ma anche sociale e di stabilità politica.

Saranno, probabilmente, le nuove riforma annunciate a rimettere in piedi il Belpaese, sempre che essere vengano effettivamente attuate e non rimangano, come accaduto finora, solo promesse e parole. Siamo, infatti, ad un punto di svolta: bisogna che le cose cambino per garantire un futuro migliore a tutti; bisogne che intervengano nuove misure a sostegno di lavoro e occupazione per evitare, tra l’altro, il diffondersi di notizie drammatiche che ormai da troppo tempo stanno travolgendo gli italiani. E chissà che il ‘rottamatore’ non sia davvero la personalità capace di ‘rottamare’ per dar vita al nuovo.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il