Governo Renzi: tasse e patrimoniale tra conferme e smentite.Programma su imposte

Diminuire le tasse e aiutare imprese, pensionati e coloro che percepiscono redditi bassi: il programma Renzi e prime dichiarazioni sottosegretario Delrio



Il governo Renzi al via oggi, lunedì 24 febbraio, al Senato: dopo aver letto il discorso programmatico, il presidente del Consiglio andrà a Montecitorio per depositare il proprio intervento. Poi martedì mattina il dibattito e il voto di fiducia alla Camera. Intanto, dopo aver delineato il suo programma e spiegato le principali linee guida, il premier Renzi si dice pronto ad iniziare e consapevole di ciò che ha la responsabilità di fare. Ieri, domenica 23 febbraio, il numero due del Governo Renzi.

Graziano Delrio a ‘In 1/2 ora’ di Lucia Annunziata ha nel frattempo delineato la strategia dell'esecutivo, ma soprattutto chiarito alcuni punti, confermando “Il tema della tassazione delle rendite finanziarie deve essere preso in considerazione”. Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio spiega così, rispondendo a Lucia Annunziata su RaiTre, un potenziale impatto di tassazione dei Bot: “Se una signora anziana ha messo da parte 100mila euro in Bot non credo che se gli togli 25 o 30 euro ne avrà problemi di salute. Vediamo”.

Ma queste dichiarazioni hanno immediatamente scatenato reazioni da parte dell'opposizione, tra Forza Italia e Lega Nord. Delrio tuttavia aggiunge: “Intendiamo aumentare seriamente il taglio del cuneo fiscale. Pensiamo di ricavare risorse in parte dalla spending review e in parte da operazioni industriali e dal rientro dei capitali”, assicurando, tra l’altro, che non verrà messa nessuna tassa patrimoniale.

“Non la faremo. L'Imu fu una patrimoniale a tutti gli effetti, il governo Monti la introdusse perché Paese aveva bisogno di sistemare i conti”, ma Delrio spiega che il governo Renzi vuole “da un lato aiutare le imprese ad avere meno tasse, dall'altro i pensionati e coloro che hanno redditi bassi ad avere qualche euro in più in tasca, anche per aumentare i consumi”.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il