BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Esodati, Governo Renzi e Ministro del Lavoro Poletti: cosa può cambiare davvero

Nuovo governo Renzi e nuovo ministro del Lavoro Poletti risolveranno la questione esodati? Necessario intervenire per sciogliere una volta per tutte questo nodo



Il presidente della Camera, Laura Boldrini, qualche settimana fa aveva annunciato: “La proposta di legge sugli esodati sarà in aula entro marzo. Lo ha deciso la conferenza dei capigruppo rispondendo alla richiesta arrivata da migliaia di persone vittime di una pesante ingiustizia sociale”. L’annuncio era arrivato dopo un incontro con una delegazione di esodati che hanno manifestato davanti Montecitorio.

La Boldrini aveva, infatti, incontrato una delegazione di esodati che avevano organizzato una manifestazione di protesta davanti Montecitorio e aveva detto: “Ho voluto parlare con loro per esprimergli la mia solidarietà perché sono vittime di una ingiustizia sociale fortissima, che penalizza migliaia di persone e tiene queste famiglie in una condizione di inaccettabile incertezza. Comprendo le ragioni per cui si sentono traditi e ritengo che le istituzioni debbano riparare”.

Gli esodati hanno chiesto una soluzione strutturale del problema, che sia definito il numero totale di persone coinvolte e di stabilire le risorse economiche a disposizione per le tutele. La Boldrini ha inoltre detto che “dopo due anni non sappiamo ancora con precisione quanti siano le lavoratrici e i lavoratori coinvolti e anche le risorse economiche a disposizione” e ha chiesto all'Inps di fornire una relazione trimestrale sullo stato di liquidazione delle pensioni per i lavoratori esodati salvaguardati dal governo.

Ma finora, in media, un solo esodato su 5 ha effettivamente ottenuto la liquidazione della pensione, circa 33.147 a fronte di oltre 160 mila unità complessivamente salvaguardate dall’esecutivo. Ora, tocca al nuovo governo Renzi occuparsi di definire soluzioni per una questione che coinvolge centinaia di migliaia di persone che rischiano ancora di rimanere senza lavoro e senza pensione. 

E Renzi apre a modifiche dell’attuale legge Fornero, sostenendo con forza che bisogna risolvere, assolutamente, la questione esodati. Tutto passa ora nelle mani del nuovo ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, che dovrà pensare a modifiche e interventi per sciogliere una volta per tutte questo nodo.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il