BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Cud 2014: come fare ritiro. Su Internet online o Inps, Poste per pensionati e disoccupati

Come inviare e ottenere il modello Cud 2014: modalità, tempi e formati di invio. Per chi vale la certificazione unica e chi deve obbligatoriamente consegnarlo



Manca solo qualche giorno ancora al 28 febbraio scadenza del termine utile per la consegna del modello Cud 2014 ai lavoratori dipendenti e ai pensionati. Si tratta della certificazione unica dei redditi di lavoro dipendente, assimilati e di pensione che il datore, o l’ente pensionistico, deve obbligatoriamente consegnare ai dipendenti o ai pensionati per certificare i redditi corrisposti nell’anno precedente e assoggettati a tassazione ordinaria, a tassazione separata, a ritenuta a titolo d’imposta e a imposta sostitutiva.

Il datore di lavoro o ente pensionistico deve consegnare il Cud in duplice copia, al lavoratore dipendente o pensionato, percettore di redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente, entro il 28 febbraio 2014 o entro 12 giorni dalla domanda presentata dal dipendente in caso di cessazione del rapporto di lavoro e può essere consegnato in formato cartaceo o in modalità telematica ma in quest’ultimo caso solo se il datore di lavoro abbia verificato che il lavoratore abbia gli strumenti idonei alla ricezione elettronica.

Il Cud online si ottiene accedendo dal sito Inps se dotati di Pin, e accedendo al servizio ‘Cud Unificati 2014’, nella sezione Servizi Online, da cui si richiede il modello. L’invio del Cud Inps 2014 può essere effettuato, su richiesta, al proprio indirizzo di posta elettronica o posta elettronica certificata (PEC) scrivendo all’indirizzo richiestaCUD@postacert.inps.gov.it e la consegna del modello Cud 2014 può essere effettuata in modalità cartacea rivolgendosi direttamente agli sportelli Inps, ad un ufficio postale pagando 2,70 euro insieme all’Iva ovvero rivolgendosi ad un Caf o a un patronato.

Ricordiamo, inoltre, che la consegna in formato cartaceo del modello Cud 2014 è obbligatoria in caso di cessazione del rapporto di lavoro o per la consegna della certificazione agli eredi.

Disoccupati 2016: assegno, indennità, agevolazioni. Debutta il nuovo assegno di disoccupazione nel 2016, vediamo quali sono le caratteristiche, a chi è rivolto e come funziona

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il