BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Conti deposito Marzo 2014: tassi interessi più alti, offerte, rendimenti migliori non solo Italia

Conti deposito strumenti ancora prediletti dagli italiani per parcheggiare la propria liquidità. Conviene scegliere un prodotto fuori dai confini nazionali? Situazioni e rendimenti dei colleghi europei



Un conto di deposito è un prodotto bancario che si distingue dal tradizionale conto corrente per essere un semplice deposito di denaro remunerato. Da esso si possono generalmente effettuare solo operazioni di prelievo e versamento, mentre non si possono eseguire altre operazioni tipiche bancarie quali bonifico verso conti non predefiniti, pagamento assegni, prelievo con bancomat o carta di credito.

l conto deposito può essere libero o vincolato: nel caso dei liberi si ha l'immediata disponibilità dei soldi depositati, mentre scegliendo un conto deposito vincolato si possono ritirare i propri risparmi alla scadenza del periodo di vincolo (da 1 mese a 36 mesi). Il vincolo viene remunerato con interessi maggiori, ma possono prevedere delle penali per ritirare i soldi prima della scadenza che generalmente consistono nella mancata corresponsione degli interessi.

Gli italiani sono molto propensi a scegliere i conti deposito per mettere al riparo la propria liquidità e in questi ultimi anni questi prodotti si sono diffusi notevolmente. La loro convenienza sta nel fatto che garantiscono comunque rendimenti e sono tutelati dal Fondo Interbancario i Tutela dei depositi, che assicura somme fino a 100mila euro.

Sono diverse le offerte di conti deposito disponibili in questo mese di marzo che assicurano buoni rendimenti, con tassi che arrivano anche al 3%, ma c’è chi si chiede se sia anche possibile aprire un conto deposito in un Paese Ue che non sia l'Italia.

Come spiegato dal Sole 24 Ore, la risposta è sì, si potrebbe fare, anche se con qualche difficoltà se non si è residenti nel dato Stato ed anche se risulta meno conveniente. Per un italiano, infatti, scegliere di aprire un conto deposito in Francia o in Spagna non è così conveniente in termini di rendimenti, i tassi sono infatti generalmente inferiori a quelli italiani, soprattutto per quanto riguarda le offerte spagnoli. Più allineati invece ai nostri, quelli francesi.

Volendo, comunque, dare uno sguardo alle offerte fuori dai nostri confini nazionali, spiccano, tra le migliori, quelle di Cetelem, Psa Banque e RCI Banque, in Francia, che garantiscono rendimenti intorno al 3%; volgendo l’attenzione in Spagna, le migliori sono quelle di Deposito Bienvenida di Sabadell Gallego, e quella di Deposito Creciente di Novanca, con rendimenti intorno al 2%.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il