BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tasi: prima casa non si deve pagare di più pur con aumento tassa. Detrazioni e il loro ruolo

Tasi stangata su seconde case, imprese, negozi e capannoni con rialzo aliquote dai Comuni. Ma inciderà poco sulle prime case. Come saranno stabiliti gli aumenti e detrazioni



Dovrebbe costare, secondo le stime, più della vecchia Imu ma inciderà ben poco, se non per nulla, sulle prime case: questi i primi effetti previsti della Tasi, la nuova tassa sui servizi indivisibili comunali, che insieme a Imu e Tari, costituisce la Iuc 2014 (Imposta unica comunale) e che dovrà essere pagata da tutti gli immobili, prime case comprese.

La stangata che si abbatterà su queste ultime sarà però decisamente irrisoria rispetto a tutti gli altri immobili che dovranno pagare la nuova Tasi ma anche la vecchia Imu.  Sulla prima casa, infatti, il carico fiscale dovrebbe restare lo stesso nel passaggio dall'Imu alla Tasi. I sindaci potranno aumentare l'aliquota massima della Tasi, per ciascuna tipologia di immobile, fino ad un massimo dello 0,8 per mille complessivo, quindi l'aliquota sulla prima casa potrà salire dal 2,5 al 3,3 per mille. Il prelievo sulle altre abitazioni, come somma di Imu e Tasi, potrà salire dal 10,6 all'11,4 per mille.

I comui avranno piena autonomia di decidere se e quanto incrementare le aliquote, portandole anche al massimo, purchè ciò che ne sarà ricavato sarà destinato esclusivamente alle detrazioni per famiglie che vivono condizioni di difficoltà economiche e numerose.

Secondo l'Ufficio studi della Cgia di Mestre, ad essere colpite di più saranno le seconde case e gli immobili d'impresa, sui quali si pagherà, come sopra detto, sia l'Imu che la Tasi. Il carico maggiore peserà su negozi, capannoni e imprese, per cui si prevedeuna stangata di almeno un miliardo di euro.

Per sapere quanto si dovrà versare di tasse sulla casa si potrà usare il seguente calcolatore che permetterà di capire la somma eventualmente da conoscere:

http://www.webmasterpoint.org/programmazione/programmazione/come_fare/calcolo-imu-saldo-seconda-rata.html

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il