BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Cud 2014: a chi serve solo questo modello o deve fare Unico o 730/2014. Come ricevere

Come richiedere ancora il modello Cud 2014 in ogni modalità anche telefonicamente. Quando serve per la presentazione obbligatoria di modello 730 e Uni e quando no. Istruzioni



Il modello Cud 2014 dovrà essere presentato dal datore di lavoro o ente pensionistico ai propri dipendenti o pensionati per certificare i redditi di lavoro dipendente, assimilati, come compensi percepiti da soci di cooperative di produzione e lavoro, e di pensione che il datore di lavoro, o l’ente pensionistico, rilascia ai propri dipendenti o pensionati per attestare le somme erogate e le relative ritenute effettuate e versate all’Erario.

Il Cud dovrà essere consegnato, in duplice copia, al contribuente, che sia dipendente, pensionato, percettore di redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente, dal datore di lavoro o dall’ente pensionistico.

Il datore di lavoro può trasmettere al contribuente il Cud in formato elettronico a condizione che il destinatario abbia gli strumenti necessari per ricevere e stampare il modello; o può essere consegnato in forma cartacea. Ma il contribuente potrà anche richiedere il Cud anche a domicilio, telefonicamente, semplicemente contattando il numero 803.164 per informarsi su come riceverlo direttamente, e comodamente, a casa.

In particolare, il Cud 2014 per i redditi 2013 potrà essere richiesto anche presso gli uffici delle Poste Italiane all'interno dei quali è possibile trova uno cosiddetto Sportello amico. Insp e Poste Italiane hanno stipulato una Convenzione, grazie alla quale le Poste possono rilasciare determinati modelli, tra cui il Cud 2014 associati e il Cud 2014 pensionati, con un costo di 2,70 euro più Iva.

Il Cud si può richiedere anche telefonicamente, contattando i numeri di telefono dei call center dell'Inps che sono il numero verde 800.43.43.20, contattabile soltanto da rete fissa e gratuito, il numero 06.164.164, contattabile da rete mobile e a pagamento (a seconda delle tariffe del proprio gestore). Il servizio è attivo 24 ore su 24 anche se in modalità del tutto automatica, coloro che invece volessero rivolgersi e parlare con un operatore dovranno chiamare dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle 20 ed il sabato dalle 8 alle 14.

In alcuni casi il Cud serve per le successive dichiarazioni dei redditi, modello 730 o Unico, ma non sempre: se, infatti, il contribuente non ha percepito altri redditi che devono essere assoggettati a tassazione, come per esempio compensi per collaborazioni o redditi da locazione, non è obbligato a presentare altre dichiarazioni. Ma a volte, anche se non si è obbligati, presentare il modello 730 o Unico può essere conveniente per il contribuente, per portare in deduzione o detrazione alcune spese sostenute, come spese mediche, degli interessi sui mutui, delle spese per le ristrutturazioni.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il