BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Prestiti personali 2014: Compass, Fiditalia,Poste offerte Marzo 2014.Tassi interesse,rate,condizioni

Nuove offerte prestiti personali per questo mese di marzo 2014: le proposte più convenienti e quale scegliere in base alle proprie esigenze




Si continuano a chiedere prestiti personali e considerando la tendenza alla richiesta e le difficoltà economiche sono diverse le nuove offerte disponibili, insieme alla nuova proposta di Poste Italiane, che offre Prontissimo. E’ un prodotto che può essere richiesto da tutti, che eroga somme da 1.750 euro a 20mila euro; ha una durata che va da 24 a 84 mesi; e il rimborso avviene tramite addebito sul conto o tramite bollettini postali. In caso di estinzione anticipata non ci sarà alcuna spesa in più da effettuare.

Per richiedere il prestito personale di Poste Italiane, basta semplicemente recarsi in un ufficio postale abilitato con documento d'identità, tessera sanitaria e un documento che attesti il reddito (cud, dichiarazione dei redditi...) e richiedere quanto desiderato.

Le altre offerte disponibili e convenienti in questo mese di marzo 2014 sono il prestito Fiditalia con Multipremia e il prestito Compass con Leggero. Il primo prevede importi che vanno dai 3.000 euro a 30.000 euro; ha una durata che può essere da 36 a 84 mesi; Tan fisso e Taeg (comprensivo di tutte le spese gestionali) massimo 15.77%; un’imposta di bollo di 16 euro; ed è pensato per tutti i dipendenti con contratti di lavoro a tempo indeterminato, ai dipendenti con contratto di lavoro a tempo determinato e per i lavoratori autonomi di età compresa tra i 18 e i 72 anni.

Per richiedere questo prestito bisogna presentare  un documento di identità; codice fiscale o tessera sanitaria; un documento di reddito in base al lavoro che svolge (tre buste paga, Cud, cedolino della pensione, dichiarazione dei redditi); e si è stranieri la carta o il permesso di soggiorno.

Compass, invece, offre il prestito Leggero, che permette di ottenere, per tutto il primo anno, una rata piccola di importo più basso rispetto alle successive. Dal secondo anno, poi, si può scegliere l'importo della rata da pagare.

Queso prestito prevede importi dino a 25mila euro e può essere richiesto da tutti i residenti in Italia con età compresa tra 18 e 70 anni. I documenti richiesti sono un documento d'identità, la tessera sanitaria, l'ultima busta paga per i lavoratori dipendenti, ultima dichiarazione dei redditi per chi lavora autonomamente e il cedolino della pensione per i pensionati. Una volta accetta la richiesta di prestito, si otterrà l’importo concordato tramite bonifico bancario o assegno.
    

I migliori Prestiti personali senza busta paga e finanziamenti DICEMBRE 2016. In questo articolo proponiamo i migliori finanziamenti senza bisogno di presentare la busta paga e senza garanzie, ma anche prestiti personali, finanziamenti per attività e liberi professionisti con bassi tassi d'interesse.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il