BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Etf Borsa Usa 2014 e Nasdaq azioni tecnologiche: uno dei migliori secondo i Morning Star Awards

Ucits Powershares EQQQ Nasdaq 100 l’Etf Invesco, in corsa per il Morningstar Awards 2014: cosa presenta e vantaggi




E’ Ucits Powershares EQQQ Nasdaq 100 l’Etf di Invesco, in corsa per il Morningstar Awards 2014. Come riportato da CorrierEconomia, il titolo è entrato nelle nomination nella categoria Azionario Nord America.

Dal lancio, avvenuto il 2 dicembre 2002, il replicante dell’indice tecnologico americano, è sempre andato in salita e a fine dicembre 2013 la rivalutazione complessiva era pari al 227,63%. A doppia cifra la performance del 2013 (36,24%).

Sergio Trezzi, responsabile business retail Europa Continentale di Invesco, ha parlato su Corriere del fondo denominato in dollari Usa e che incorpora, quindi, il rischio cambio, sottolineando che le principali caratteristiche sono ampiezza dell’esposizione, trasparenza e liquidità, e spiegando che con un patrimonio di oltre un miliardo di dollari, a fine dicembre 2013, l’Etf EQQQ è lo strumento più grande sul Nasdaq 100 nell’area Emea.

Sui vantaggi per l’investitore, Trezzi sottolinea: “Avendo l’obiettivo di garantire un ritorno, al lordo dei costi, pari al prezzo e al rendimento in dollari dell’indice Nasdaq 100, rappresenta una strada maestra per l’azionario tecnologico.

Uno dei settori più promettenti, in uno scenario di cambiamento come l’attuale, perché, con livelli d’indebitamento tradizionalmente bassi, i titoli tecnologici sono relativamente immuni dai rialzi dei tassi. Inoltre, più della metà delle società del Nasdaq 100, oggi, pagano dividendi. Tant’è che nel 2013, l’Etf EQQQ ha richiamato l’interesse degli investitori che, a seguito della ripresa economica, si sono orientati sull’azionario Usa”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il