BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni Governo Renzi ultime notizie: cambiamenti possibili in discussione Piano Lavoro

Pronto nuovo disegno di legge su ammortizzatori sociali. Spunto per modifiche pensioni? Ipotesi uscita flessibile di Damiano e prestito pensionistico allo studio




Il governo Renzi presenterà un disegno di legge per la modifica degli ammortizzatori sociali, quindi sarà discussione in Parlamento dove il presidente della Commissione Lavoro, Cesare Damiano e il Pd potranno presentare emendamenti, ma anche indirettamente i sindacati faranno pressioni per sistemare soprattutto situazioni inique, come quella relativa all’equiparazione dell’età pensionabile tra uomini e donne.

Questa è la nuova speranza che si nutre per eventuali cambiamenti da apportare alle pensioni. Nel corso di questi mesi si sono infatti susseguite ipotesi di cambiamento per agevolare la pensione di determinate categorie di lavoratori, pensioni rese piuttosto rigide dalle nuove norme Fornero, e per risolvere una volta per tutte questioni esodati e dei pensionandi della Quota 96.

Ma finora si è trattato solo di ipotesi, promesse e parole. Ciò che ci si augura è che tali promesse possano essere effettivamente realizzate. Esistono, infatti, persone da far andare in pensione prima rispetto all’attuale soglia dei 66 anni, perché, come i precoci o gli usuranti, non possono restare a lavoro fino a tale età e perché i loro comparti, così come quello dei Quota 96 della scuola, erano regolati da leggi specifiche di cui non ha tenuto conto l’ex ministro Fornero al momento della formulazione della sua legge pensionistica.

Si sono, dunque, creati non pochi problemi che ora devono essere necessariamente risolti, anche per agevolare l’ingresso nel mondo del lavoro dei più giovani. Il piano che il premier Renzi presenterà domani, infatti, prevede misure di sostegno all’occupazione, soprattutto giovanile, e perché questa riceva impulso è bene pensare a forme di prepensionamento per permettere a chi lavora ormai da tanto di lasciare prima.

Allo studio le ipotesi di uscita flessibile di Damiano e del prestito pensionistico di Giovannini. Manca poco, dunque, per capire quali saranno effettivamente le svolte nel mondo delle pensioni.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il