BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Test 2014 medicina, veterinaria, architettura università: posti disponibili, cosa fare, iscrizioni

Iscrizione online e successivo pagamento: come partecipare al test di ingresso per le Facoltà universitarie a numero chiuso. Quando si svolgeranno




E’ scaduta ieri la possibilità di iscriversi ai test di ingresso per l’accesso alle facoltà universitarie a numero chiuso. Gli iscritti alla prova di medicina e chirurgia e odontoiatria (test unico) sono 69.603; poco meno di diecimila posti a medicina e 949 a odontoiatria, mentre si registra un calo delle iscrizioni sui corsi di laurea dell'area di architettura, per cui si sono registrate 13.261 domande di partecipazione al test di aprile a fronte dei 14.877 partecipanti alla prova dello scorso anno, con 7.721 posti in palio.

I test si terranno l'8 aprile per medicina e chirurgia, il 9 aprile per veterinaria e il 10 aprile per architettura. Tra le novità di quest'anno la cancellazione del bonus maturità, mentre la graduatoria per il secondo anno sarà, per ogni corso di laurea, unica a livello nazionale.

I risultati delle prove saranno pubblicati il 22 aprile 2014 per medicina e chirurgia-odontoiatria, il 23 aprile 2014 per veterinaria e il 24 aprile 2014 per architettura. Le graduatorie di merito nazionali saranno pubblicate il 12 maggio 2014.

I decreti con i posti banditi sono disponibili sul sito del Miur (attiministeriali.miur.it). Confermato poi il numero dei quesiti (60) e il tempo a disposizione (100 minuti), mentre le domande saranno organizzate in maniera diversa rispetto allo scorso anno. I numeri dei candidati saranno definitivi solo dopo il 18 marzo: dopo aver effettuato l’iscirzione online, infatti, bisognerà ‘confermarla’ attraverso il pagamento del contributo previsto per la partecipazione ai test.

Dopo di che si verrà inseriti nell’elenco dei candidati che dovranno sostenere il test e bisognerà presentarsi il giorno fissato in calendario per sostenere la prova. Una volta conclusa, bisognerà attendere l’esito della prova prima e della pubblicazione della graduatoria nazionale poi, per sapere se si è passati e in quale sede si dovrà frequentare la Facoltà prescelta.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il