BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Cud 2014 Inps, si può richiedere via email, scaricare online e consegna cartacea Poste, Inps, patronati

Come richiedere il modello Cud online, in formato cartaceo o a domicilio. A chi rivolgersi e procedure da seguire. Informazioni




Si può richiedere online, in formato cartaceo o anche a domicilio il modello Cud 2014. L'Inps ha reso disponibile in modalità telematica la possibilità di richiedere il modello Cud. Il cittadino potrà visualizzare e stampare il proprio Cud direttamente dal sito istituzionale www.inps.it seguendo il percorso ‘Servizi al cittadino’ inserimento codice identificativo Pin- Fascicolo previdenziale per il cittadino”.

Chi non è ancora in possesso del Pin può richiederlo direttamente online sul sito istituzionale- sezione Servizi/Pin online; tramite Contact Center al numero 803164 gratuito da rete fissa o al numero 06164164 da cellulare, a pagamento secondo le tariffe applicate dal proprio gestore telefonico; presso le Agenzie territoriali dell’Ente assicuratore. I cittadini in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata Cec-Pac, noto all’Istituto, potranno avere il Cud alla corrispondente casella Pec.

Per coloro che ne faranno richiesta sarà, comunque, possibile ottenere il Cud in formato cartaceo rivolgendosi alle Poste, semplicemente recandosi presso lo Sportello Amico degli Uffici postali aderenti al progetto Reti Amiche, pagando una commissione di euro 2,70 più Iva;  o agli Sportelli veloci delle Agenzie dell’Inps. Basta recarsi in qualsiasi struttura territoriale dell’Inps, comprese quelle ex Inpdap ed ex Enpals, durante il primo trimestre dell’anno almeno, dove uno sportello veloce verrà dedicato al rilascio del Cud cartaceo, indipendentemente dalla gestione previdenziale.

Il Cud si può richiedere anche a CAF, patronati  e altri soggetti abilitati, come iscritti negli albi dei dottori commercialisti, dei ragionieri e dei periti commercialisti e dei consulenti del lavoro, periti ed esperti tenuti dalle camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura; o si può ricevere anche a domicilio, chiamando al numero verde 800.43.43.20.

Il Cud può essere rilasciato anche a persona diversa dal titolare che dovrà esibire il proprio documento identificativo, la delega e la fotocopia del documento di riconoscimento dell’interessato. Se il delegato invia la richiesta tramite la propria posta elettronica certificata può non allegare il proprio documento di riconoscimento.

Il Cud serve in alcuni casi per le successive dichiarazioni dei redditi (modello 730 o Unico), ma se il contribuente non ha percepito altri redditi che devono essere assoggettati a tassazione, come per esempio compensi per collaborazioni o redditi da locazione, non è obbligato a presentare altre dichiarazioni, a condizione che il datore di lavoro abbia eseguito correttamente il conguaglio delle imposte. In alcuni casi, poi, nonostante non sia obbligatoria la successiva dichiarazione dei redditi, il Cud può essere conveniente se il contribuente vuol portare in deduzione o detrazione alcune spese sostenute, come spese mediche.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il