BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Test medicina, professioni sanitarie, architettura, veterinaria università 2014: numeri posti disponibili e conferme iscrizioni

Chiuse le iscrizioni ai test di ingresso per le Università: i posti realmente disponibili, calendario delle prove, come si svolgeranno e novità quest’anno




Si sono chiuse le iscrizioni per l’accesso alle Facoltà universitarie a numero chiuso e al termine delle presentazioni delle domande, gli iscritti alla prova di medicina e chirurgia e odontoiatria sono risultati 69.603 per poco meno di diecimila posti e 949 a odontoiatria.

Poco più di ottomila per i 774iposti di  veterinaria, mentre si registra un calo delle iscrizioni sui corsi di laurea dell'area di architettura, che ha registrato 13.261 domande di partecipazione al test di aprile a fronte dei 14.877 partecipanti alla prova dello scorso anno, con 7.721 posti in palio.

Per la questione posti disponibili, con il nuovo ministro dell’istruzione Stefania Giannini è arrivato un nuovo decreto che prevede, rispetto al bando precedente dell’ex Ministro dell’Istruzione Carrozza nel quale era stato deciso un taglio dei posti del 25%, un numero dei posti sostanzialmente invariato rispetto al 2013. Per la facoltà di medicina, per esempio, dove  nel vecchio bando erano previsti solo 8.073 posti disponibili con il nuovo decreto della Giannini le disponibilità salgono a 9.983, come detto.

Le università che accoglieranno il maggior numero di studenti che intendo intraprendere la facoltà di medicina sono La Sapienza di Roma con 552, il Sun di Napoli con 440, l’università di medicina di Padova con 420, seguita da Bologna con 400. I test inizieranno l'8 aprile con la prova per Medicina e Chirurgia.

Poi il 9 sarà la volta di Medicina Veterinaria; il 10 di Architettura; il 29 di Medicina e Chirurgia (lingua inglese); e, post vacanze estive, il 3 settembre, saranno impegnati solo coloro che sosterranno il testo per le Professioni sanitarie.

I quesiti dei test anche per quest’anno sono 60 e 100 i minuti a disposizione, mentre la ripartizione del numero di domande per ciascun argomento è stata modificata, per esempio, nel test di Medicina e Chirurgia e Odontoiatria rispetto allo scorso anno i quesiti di cultura generale scenderanno da 5 a 4, quelli di ragionamento logico da 25 a 23, mentre passeranno da 14 a 15 le domande di Biologia, da 8 a 10 quelle di Chimica. Confermate le 8 domande di Matematica. Tra le novità di quest'anno la cancellazione del bonus maturità.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il