BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Buoni fruttiferi Postali Marzo 2014: nuove emissioni alternative a Conti Deposito, Bot, Btp

Nuove emissioni Buoni fruttiferi postali per questo marzo 2014: cosa offrono e proposte. Come funzionano i BFP e dove sottoscriverli




Rappresentano oggi valide alternative di investimento a conti deposito e bot e stanno riscuotendo sempre più successo e favore tra gli italiani: si tratta dei Buoni Fruttiferi Postali, titoli sicuri e che garantiscono comunque rendimenti, emessi dalla Cassa depositi e prestiti, garantiti dallo Stato Italiano e collocati da Poste Italiane, e che assicurano sempre la restituzione del capitale investito e gli interessi maturati.

La Cassa Depositi e Prestiti ha comunicato che sono disponibili presso tutti gli uffici postali le nuove serie di Buoni Fruttiferi Postali, novità pensate per ogni esigenza dell'investitore. Per questo mese di marzo 2014 sono, infatti, disponibili nuove serie di buoni fruttiferi postali, come il Buono fruttifero 3X4 della serie T29, per un investimento di lungo periodo con la sua durata di 12 anni, che riconosce un tasso di interesse crescente nel tempo.

Il buono è liquidabile in qualsiasi momento e vengono riconosciuti gli interessi maturati solo alla scadenza di ogni triennio fino ai 12 anni. Tra le altre novità, il Buono BFP Europa- Serie P65, dedicato a chi intende beneficiare di eventuali futuri rialzi dei Mercati azionari Europei, rappresentati dall’Indice EURO STOXX 50, con la garanzia del capitale investito e con la certezza di ottenere un rendimento minimo garantito.

Il BFP Europa ha una durata massima di quattro anni e riconosce al primo anno un tasso nominale lordo pari al 3,00% se la variazione annua dell’Indice EURO STOXX 50 è maggiore o uguale al 7,00%. Dal secondo al quarto anno se la variazione annua dell’Indice EURO STOXX 50 è maggiore o uguale al 10,00% riconosce un tasso nominale lordo rispettivamente del 3,12%, 3,25% e 3,38%.

Il rendimento minimo garantito è pari allo 0,50%. C’è poi il Buono BFPRenditalia a 3 anni- Serie R12, la cui caratteristica peculiare è riconoscere un interesse semestrale variabile, legato al tasso dei Bot a 6 mesi e ad una maggiorazione fissa predeterminata (spread). La maggiorazione annua lorda per i tre anni di durata del BFPRenditalia a 3 anni è pari allo 0,15%.

Altra offerta è quella del Buono BFP7insieme- Serie S26, che restituisce ogni anno, in maniera automatica, una quota fissa del capitale sottoscritto, a cui si aggiungono, se mantenuto fino alla scadenza del settimo anno, gli interessi maturati, unitamente al capitale residuo.

Dal sesto anno è previsto, poi, un rimborso annuale programmato di capitale pari al 2,25% dell’importo inizialmente investito. Alla scadenza del settimo anno riconosce il capitale residuo e gli interessi su di esso maturati nel corso della vita del Buono. Il tasso interno di rendimento lordo annuo a scadenza è pari al 2,25%;

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il