BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Voto indipendenza Veneto 2014 online da Italia: risultati. E si farà anche in Lombardia per la Lega

In Veneto vince la voglia di secessione dal governo centrale e Matteo Salvini di Lega Nord ne auspica uno anche in Lombardia. La situazione




Il Veneto ‘vince’ l’indipendenza ma la votazione che si è svolta non ha valore legale. Nonostante questo, esprime il desiderio di una regione mettendo in luce, probabilmente, difficoltà e differenze che i suoi cittadini lamentano e voglio risolvere, non colmare, separandosi dall’Italia. Son o stati contati per il referendum oltre 2 milioni di voti e l'89% ha detto sì alla secessione.

Alle 18 di venerdì scorso, termine ultimo per partecipare al voto, avevano votato 2 milioni 360mila persone, pari al 73% del corpo elettorale regionale, un record, considerando che “la soglia psicologica per noi sono 2 milioni. Ma ci basta anche meno” aveva detto prima del risultato del voto Gianluca Busato, 44 anni, imprenditore nel settore delle tecnologie digitali, inventore della piattaforma che ha permesso a oltre 2 milioni di veneto di esprimere online la propria volontà.

E “Adesso, davanti ai 2 milioni 102 mila 969 sì, l'89% del totale, "nessuno potrà più ignorare la nostra volontà”. Busato poi annuncia che dopo il risultato, “il primo passo sarà ora la pubblicazione del decreto di esenzione totale dalle tasse imposte dal governo centrale. Significa che i veneti smetteranno di pagarle praticamente da subito”.

E dice: “Cominceremo a operare attraverso le nuove strutture istituzionali che creeremo in tutto il Veneto”. I risultati del referendum in Veneto hanno fatto sgranare gli occhi ai più, ma sono stati oggetto di forte riflessione in tutte le regioni del Nord, tanto che ora anche la Lombardia si avvierebbe ad annunciare un referendum simile.

Ad auspicarlo Matteo Salvini della Lega Nord. Secondo Salvini, “L'indipendenza non fa mai male,è futuro,speranza,dignità,democrazia. In Lombardia ho chiesto di fare la stessa cosa, mentre Renzi va invece in direzione opposta, mi ha detto che vuole riportare a livello centrale la stragrande maggioranza delle competenze delle regioni”. Salvini auspica anche un'uscita dall' euro, “con una moneta più vicina alla gente,ripartirà il lavoro e i consumi”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il