Pensioni vecchiaia, anzianità Governo Renzi: prepensionamento statali apre modifiche nuove per tutti

Possibilità di andare in pensione prima: “L'idea sarà quella di provare ad avere uscite, anche con prepensionamenti per aiutare i giovani ad entrare nella P.A.”. Il piano Madia

Pensioni vecchiaia, anzianità Governo Re


Prepensionamento per lavoratori statali e uscita anticipata per tutti: si inizia a sperare che qualcosa possa davvero cambiare dopo le parole del neo ministro per la Pubblica Amministrazione, Marianna Madia. Il ministro avrebbe infatti aperto alla possibilità di prepensionamento per ben 85mila dipendenti statali in modo da favorire l’ingresso dei più giovani nel mondo del lavoro, per cercare di arginare il fenomeno dilagante nel nostro Paese della disoccupazione.

La possibilità di prepensionamento e uscita anticipata di vecchiaia e anzianità fa rallegrare molti, e fa sperare che questo piano possa essere allargato anche ad altre categorie di lavoratori, magari ripensando alle ipotesi di uscita flessibile di Damiano e del prestito pensionistico di Giovannini.

In molti, infatti, vedono nelle parole della Madia la speranza di una maggiore apertura ad un0uscita più flessibile dal lavoro, che ‘liberi’ alcuni lavoratori dall’obbligo di dover necessariamente raggiungere i requisiti attualmente richiesti dalla legge Fornero per andare in pensione.

Secondo la Madia, se si parla di 85 mila esuberi nella P.A. si utilizza “un numero e una terminologia assolutamente sbagliati e distorti anche rispetto al piano Cottarelli. L'idea sarà quella di provare ad avere uscite, anche con prepensionamenti per aiutare i giovani ad entrare nella P.A.”.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il