BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Sistri 2014: proroga o cancellazione. Non è un sistema valido, dimostrato anche da nuovi arresti

Nuovi arresti dimostrano sistema fallimentare del Sistri: situazione attuale e pareri forze politiche. Come agirà il governo Renzi?




Nuovi arresti Sistri per un presunto giro di fatturazioni false: sono altri quattro i fermati dalla Procura di Napoli, per l'inchiesta del DDA che indaga sulle modalità di assegnazioni degli appalti per la realizzazione del Sistri.

I reati contestati sono associazione per delinquere e corruzione, e nella giornata di oggi sono state condotte anche delle perquisizioni, secondo le fonti Reuters anche a carico dell'ex-amministratore delegato di Finmeccanica Pier Francesco Guarguaglini.

Secondo i PM Maresca, Del Guadio, Guadagni e Greco, le indagini avrebbero accertato un sistema di fatturazioni false o sovrafatturazioni che avrebbe consentito a Selex di accantonare fondi neri poi utilizzati per versare tangenti: i soldi sarebbero finiti su conti aperti all'estero (citati Delaware e Svizzera) e poi utilizzati direttamente dai vertici di Finmeccanica per attività illecite.

I nuovi arresti dimostrano comunque la ‘debolezza’ del Sistri. Secondo il senatore della Lega Nord Paolo Arrigoni, “Il Sistri è un sistema fallimentare, lo diciamo da sempre e oggi lo certificano le forze dell’ordine. Come purtroppo sempre accade ultimamente, la politica ha ceduto il passo alla magistratura demandando ad essa le proprie responsabilità.

Il governo Letta, nonostante la nostra ferma opposizione, aveva scelleratamente deciso di dare un’accelerata al Sistri per assolvere i vincoli contrattuali con Selex, con l’unico risultato di scaricare sulle imprese gli assurdi costi di un sistema inefficiente e mal funzionante.

Oggi, a fronte di quanto riportano le cronache, Renzi deve perentoriamente dare mandato al ministro Galletti di bloccare il sistema di tracciabilità dei rifiuti che è nato male e finito peggio”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il