BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni Governo Renzi ultime notizie: il punto della situazione aggiornato

Dibattito sulle pensioni e questione prepensionamenti dipendenti pubblici, il ministro Giannini risponde al ministro Madia: “Un sistema sano non manda a casa gli anziani per far entrare i giovani”




Dibattiti e polemiche sulle pensioni, fra prepensionamenti, contributi, eventuali, sulle pensioni d’oro e uscita flessibile e anticipata, forze politiche e non solo discutono. “Non amo il collegamento tra chi va a casa e chi entra. Un sistema sano non manda a casa gli anziani per far entrare i giovani.

E' necessaria un'alternanza costante”: questo il commento Stefania Giannini, ministro dell'Istruzione, arrivando al convegno di Confindustria a Bari risponde a chi le chiedeva un commento sulle dichiarazioni del ministro Marianna Madia.

Il ministro della Pubblica amministrazione qualche giorno fa aveva avanzato il suo piano di prepensionamento dei dipendenti pubblici più anziani, per consentire ai più giovani l’ingresso nel mondo del lavoro. Il ministro ha poi anticipato che proporrà “al governo e al premier l'adozione di un piano decennale sulla ricerca, entro l'estate”, per potenziare la ricerca nel nostro Paese, coinvolgendo più direttamente le imprese.

Non sono stati forniti dettagli su numeri e possibili ricadute occupazionali, ma il ministro ha ricordato come proprio la ricerca sia uno dei settori in cui la precarietà è più presente, e quindi una risposta è più urgente.

Anche Cesare Damiano, presidente della commissione lavoro della Camera, è tornato ad intervenire sul tema pensioni dicendo: “Credo che i ministri del governo Renzi dovrebbero sapere che almeno dal 1995 con la riforma Dini il tema della previdenza si gestisce in modo unitario tra dipendenti pubblici e privati. Riproporre adesso una differente modalità che con fatica abbiamo superato tanto tempo fa unificando i trattamenti, è semplicemente anacronistico, controproducente e socialmente iniquo”.

E sulle coperture, che non ci sono: “Mancano le coperture per quota 96, per le ricongiunzioni e per gli esodati. Ma io sono stanco di subordinare al tema delle coperture e del risanamento del debito la questione sociale. Se, come giustamente dice Renzi, dobbiamo dare una svolta in Europa anche innalzando la percentuale del deficit, si ricavi in questa manovra una quota di risorse per affrontare finalmente il problema delle pensioni”.

Dibattito sulle pensioni e questione prepensionamenti dipendenti pubblici, il ministro Giannini risponde al ministro Madia: “Un sistema sano non manda a casa gli anziani per far entrare i giovani”

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il