BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tassi di Interesse: la BCE li alza ancora e arrivano al 3% livello che non si toccava dal 1999

La BCE ha deciso di alzare ancora i tassi di interesse della zona Euro dopo averlo già fatto nello scorso Giugno.



La BCE ha deciso di alzare ancora i tassi di interesse della zona Euro dopo averlo già fatto nello scorso Giugno.

I tassi sono aumentati dello 0,25%, passando così dal 2,75% al 3%.

Ed è possibile che ulteriori rialzi si possano verificare da qui a fine anno per la situazione economica attuale caratterizzata da una alta inflazione potenzialmente pericolosa.

Secondo alcuni esperti il costo del denaro potrebbe salire fino al 3,5 entro la fine dell'anno, mentre altri ( una minoranza a dire il vero ) ritengono possibile che si possa arrivare anche al 4%.

E' da ricordare che attualmente i tassi Usa sono al 5,25%, ma che lo stesso Fondo Monetario Europeo ha invitato ieri in una nota la BCE a muovere i tassi di interesse con prudenza in quanto non in tutte le nazioni dell'UE è iniziata e si è consolidata in maniera forte una ripresa economica.

Nonostante questo "avviso", la BCE oggi ha deciso di alzare i tassi di interesse portandoli agli stessi livelli del 1999.

E i titoli di Stato in questo modo diventano ancora più appettibili per i risparmiatori che si vedranno, però, alzare i tassi dei mutui variabili fatti per l'acquisto delle case.

Stesso discorso per le imprese che dovranno pagare interessi superiori nel ricevere denaro a prestito dalle banche.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il