BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni Governo Renzi ultime notizie: la situazione aggiornata della setttimana

Ultimi dati allarmanti sulle pensioni e polemiche su piano prepensionamento del ministro Madia. Tesoro frena: mancano le risorse necessarie




Gli ultimi dati sulle pensioni in Italia sono allarmanti: non solo i requisiti per lasciare il lavoro sono diventati più rigidi in seguito all’entrata in vigore della legge Fornero, ma i giovani di oggi rischiano di non ricevere mai il loro assegno finale nonostante versino oggi i contributi, e sono tantissimi infine i pensionati che oggi ricevono meno di mille euro.

Questo quadro, insieme al caos nato con questione esodati e Quota 96, mette ben in evidenza come sia necessario un intervento reale e concreto da parte del governo per modificare l’attuale sistema previdenziale.

E’ pieno di errori, lacune, sbagli che si stanno ripercuotendo ormai da troppo tempo sui lavoratori creando non poche ingiustizie e chiari malumori. Nel corso degli ultimi governi, da quello Monti, sotto cui è nata la legge Fornero; all’esecutivo guidato da Letta, ad oggi, si sono susseguite solo parole e promesse sulla questione pensioni, mai un cambiamento concreto.

E tocca proprio al governo guidato dal premier Renzi dare le risposte che da tempo si attendono. Da tempo, del resto, sindacati, lavoratori e forze politiche chiedono modifiche, soprattutto a sostegno di quelle categorie di lavoratori, come esodati, precoci e usuranti, fortemente penalizzati dalle nuove norme pensionistiche.

Dopo le proposte di uscita flessibile di Cesare Damiano e del prestito pensionistico di Enrico Giovannini, l’ultima notizia in materia di pensioni riguarda il piano di prepensionamento per i lavoratori statali proposto dal neo ministro per la Pubblica Amministrazione, Marianna Madia.

Il ministro avrebbe infatti aperto alla possibilità di prepensionamento per ben 85mila dipendenti statali in modo da favorire l’ingresso dei più giovani nel mondo del lavoro. Ma questa possibilità di prepensionamento e uscita anticipata ha suscitato entusiasmo in molti da una parte scatenando, però, polemiche soprattutto da parte del Tesoro che non ritiene sia possibile effettivamente metterlo in pratica considerando la mancanza di coperture.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il