BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie Governo Renzi: due date importanti dopo delusione DEF 2014

Lavoratori ed esodati ancora in attesa di interventi sulle pensioni: nessuna novità dal Def 2014. Ma in progamma due prossimi appuntamenti che potrebbero portare cambiamenti




Ancora deluse le aspettative di quanti attendevano modifiche alle pensioni con la presentazione del nuovo Def 2014, approvato due giorni fa dal Consiglio dei Ministri. Ma tutta è taciuto anche in questa occasione: nessun intervento per Quota 96 e uscita flessibile e anticipata dal lavoro. E si torna a far polemica.

Ma si torna anche ad attendere: sono infatti in programma due appuntamenti fissati, il primo è il prossimo 30 aprile, giorno in cui sarà presentata la riforma della pubblica amministrazione e sarà occasione per scoprire se si discuterà effettivamente del piano prepensionamenti proposto dal ministro Marianna Madia, e se dunque sarà approvato o meno e se saranno confermate nuove possibilità per tutti, lavoratori pubblici e privati, anche se il tutto sembra improbabile considerando che i prepensionamenti dovrebbero essere conseguenza dei tagli della spending review che appaiono al momento poco incisivi e a cui si sono detti contrati Tesoro e Ragioneria di Stato.

Altro appuntamento atteso è quello in programma lunedì 14 aprile, giorno in cui arriva in Aula in discussione il testo unico sugli esodati, redatto da tutti i partiti e presentato qualche settimana fa da Cesare Damiano, presidente della Commissione Lavoro, che chiede la possibilità di uscita dal lavoro con i vecchi requisiti pensionistici per determinate categorie di lavoratori e da cui ci si aspettano decisioni del governo in materia di pensioni, per cui finora è stato fatto decisamente poco o niente.

Sugli esodati Damiano del resto ha assicurato: “Entro aprile si aprirà un tavolo con i ministeri dell'Economia e del Lavoro, l'Inps e gli uffici di presidenza delle commissioni Lavoro di Camera e Senato, integrati dai capigruppo, per trovare una soluzione rapida. L'apertura di un tavolo sugli esodati è stata chiesta da noi e il governo si è impegnato in questo senso con l'obiettivo di arrivare a una soluzione rapida”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il