BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Assassin's Creed 5 Unity: anteprima, ambientazioni, novità del nuovo capitolo della saga

L'anteprima di Assassin's Creed Unity, ambientato nella Francia del '700, durante la Rivoluzione francese. In uscita per PS4, Xbox One e PC a fine anno.




La saga di Assassin’s Creed continua nella sua corsa verso il raggiungimento di un obiettivo finale, ancora molto chiaccherato dai videogiocatori che nel corso degli anni hanno accompagnato la setta degli assassini nel lungo viaggio che sicuramente la porterà a un presente ricco di colpi di scena, o perché no, a un futuro non ancora ben delineato.

Il nuovo capitolo che sembra stia per arrivare sugli scaffali è Assassin’s Creed Unity, che stavolta si trasferirà a fine anno sulla nuova generazione di console, ovvero su PS4, Xbox One e anche su PC.

Dopo il grande successo iniziale dei primi due capitoli, con relativi spin off della serie, i videogiocatori, però, avevano intuito che qualcosa non stesse andando per il verso giusto; il terzo capitolo aveva sì ampliato la storia, ma al contempo aveva portato la serie a un iniziale declino, causato da un certo riciclo di dinamiche alle quali gli utenti si erano ormai abituati del tutto, e che avevano avuto modo di provare nei cinque capitoli precedenti. Era necessaria quindi una svolta, che giunse con l’episodio “Black Flag”, ambientato nei pittoreschi Caraibi, e che riuscì a portare delle novità in quello che ormai era un gameplay troppo abusato.

Si hanno ancora poche informazioni riguardo ad Assassin’s Creed Unity, ma da quel che si è potuto vedere dai trailer, il periodo storico di riferimento è quello del ‘700 francese, proprio durante gli anni della presa della Bastiglia a Parigi.

L’atmosfera che si respira, a giudicare dalle immagini dei video che girano in rete, fa presagire un ambiente violento, di ribellione, di decadimento sociale… nel quale la rivoluzione francese accompagnerà sicuramente le fasi iniziali del gioco, per poi snodarsi in un ancora non definita trama post eventi.

Il protagonista, abbigliato alla maniera degli assassini, con qualche variante dell’epoca, dovrà muoversi e interagire con gli abitanti e i luoghi di una Parigi che sembra essere artisticamente molto ispirata; resta da vedere quanto i creatori del gioco riusciranno a essere in sintonia con gli usi e costumi dell’epoca, partendo dalle armi fin anche al comportamento dei cittadini, inquieti a causa della rivoluzione in atto.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Gianluca Fiore
pubblicato il