BusinessOnline - Il portale per i decision maker








BTP Italia 2014 Aprile: ordini record. Chiusura asta oggi per privati

Prima emissione 2014 Btp Italia: raccolti 6,72 miliardi di euro nella prima giornata di ieri. E’ di nuovo boom. Andamento e previsioni




Nel primo giorno del collocamento la domanda per il Btp Italia, prima emissione del 2014, si è attestata a 6,72 miliardi di euro con 110.092 contratti. Ricordiamo che l'emissione del nuovo bond durerà fino al 17 aprile e, a differenza delle precedenti emissioni, la durata del buono del Tesoro non è più di 4 anni ma di 6, scelta operata dal Tesoro per rendere il titolo più appetibile, dal punto di vista del rendimento, visti i bassi tassi di interesse.

I 6,722 miliardi di ieri sono un importo inferiore rispetto al boom dell'edizione dello scorso novembre quando, al termine del primo giorno di collocamento, la raccolta aveva sfiorato i 17 miliardi, ma la domanda resta comunque consistente, soprattutto se si considera che la prima fase dell'offerta, fino a domani 16 aprile, è dedicata esclusivamente agli investitori retail, alle società di gestione che amministrano patrimoni su base individuale e agli investitori individuali esperti.

Secondo alcuni esperti, inoltre, considerando l'andamento della prima giornata, si può ipotizzare un importo finale compreso tra i 10 e i 15 miliardi, anche se tutto dipenderà dalle valutazioni del Tesoro. Inoltre, secondo Chiara Manenti, fixed income strategist di Intesa Sanpaolo, “Sulla base delle nostre previsioni d'inflazione e ipotizzando che la cedola reale sia pari a quella minima, il titolo potrebbe generare un ritorno sui sei anni pari al 3,6% annualizzato lordo, escluso il premio fedeltà”. Ricordiamo che il Tesoro ha fissato all’1,65% il tasso fisso minimo garantito.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il