BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tasi 2014 Roma, Torino, Milano: calcolo quanto si paga e detrazioni prima rata prima e seconda casa

Quanto e quando si pagherà la nuova Tasi sui servizi indivisibili comunali: rate fissate nelle prime città. Comuni alzeranno le aliquote




E’ ancora tutto da definire ufficialmente ma in alcune città italiane, come Torino, Milano e Roma, sarebbero state già fissate le date di scadenza per il pagamento della nuova Tasi. Secondo le previsioni, la tassa sarà una stangata per seconde e terze case, ma soprattutto per negozi, capannoni, aziende.

Prima scadenza in programma il prossimo 16 giugno. L’altra data dovrebbe essere fissata per il 16 dicembre. Insieme alla Tasi, in questo 2014 si pagheranno anche Imu, in scadenza nelle stesse date della Tasi, e Tari sui rifiuti. Torino, insieme alle date su dette di pagamento della Tasi, ha comunicato anche le date di pagamento della Tari.

In programma tre rate per il versamento dell’acconto per le utenze non domestiche fissate al 15 maggio, 30 giugno e 31 luglio, mentre il saldo dovrà essere versato 15 ottobre e 15 novembre; due invece le rate per l’acconto delle utenze domestiche, che si ottiene applicando il 40% sulla vecchia Tares 2013, fissate al 31 maggio e al 30 giugno, mentre il saldo dovrà essere versato in un’unica soluzione il 10 dicembre.

Anche a Milano Imu e Tasi si pagheranno 16 giugno e 16 dicembre. Il Comune meneghino deve risanare un buco da 70 milioni di euro e per questo ha deciso l’aumento dello 0,8 per mille dell’aliquota Tasi; nella Capitale poi la Tasi sulle prime case è stata fissata al 2,5 per mille, quella sulle seconde all’11,4 per mille. Le date di pagamento da rispettare saranno le stesse di Torino e Milano.

Con il seguente calcolatore a questo link si può sapere quanto si pagherà ma con simulazioni di aliquote non ufficiali ancora. Appena decise automaticamente appariranno aliquote e detrazioni ufficiali per tutti i comuni

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il