BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Metal Gear Solid 5 Ground Zeroes: caratteristiche e recensione del gioco

╚ in vendita Metal Gear Solid 5 Ground Zeroes, che ha come protagonista Big Boss. Commenti e critiche sul nuovo videogioco.




Metal Gear Solid 5 Ground Zeroes scatena polemiche. Infatti Kojima è tornato, ma questa volta lo ha fatto in un modo molto chiacchierato. Dopo lo straordinario successo di titoli come Metal Gear Solid 4, Metal Gear Rising, e dopo l’uscita dell’antologia del gioco, comprendente la raccolta di proprio tutti i titoli usciti finora su console (parliamo della PS3), l’ultimo arrivato in casa Halifax, Metal Gear Solid V: Groud Zeroes, è riuscito a scatenare diverse perplessità tra il popolo videoludico.

Difatti, questo Groud Zeroes sembrerebbe solo una sorta di prologo a quello che in realtà sarà il prodotto finale di Metal Gear V, ovvero “Phantom Pain”.

Cronologicamente, questo prologo si colloca dopo il titolo uscito sulla PSP, “Peace Walker”, e vede l’eroe Big Boss farsi strada tra combattimenti a fuoco e corpo a corpo, che contribuiranno a creare la sua leggenda.

Il luogo in cui si svolge la trama viene chiamato “Camp Omega”, campo controllato da una potente organizzazione militare capeggiata da un oscuro figuro dal volto bruciato. La missione di Snake sarà quella di individuare e recuperare due dei suoi compagni, Chico e Paz, precedentemente apparsi su Peace Walker, i quali sono stati catturati dall’organizzazione.

La prima cosa che salta all’occhio è l’impatto visivo: è davvero impressionante il lavoro di Halifaz, che è riuscita a ricreare effetti di luce e atmosferici che influenzano in modo del tutto verosimile l’ambiente circostante. Anche i modelli dei personaggi sono stati ricreati ad arte, ed appaiono ancora più realistici rispetto al passato.

Per quanto riguarda il gameplay, anche se esso durerà relativamente poco (circa tre ore per terminare la campagna principale), porterà i videogiocatori a fare molta attenzione, durante le esplorazioni, poiché le mimetizzazioni di Snake sono del tutto sparite. Il personaggio dovrà quindi farsi strada mimetizzandosi solo quando glielo permetterà l’ambiente che lo circonda. Riguardo quest’ultimo, si potrà interagire molto con oggetti ed ostacoli, riuscendo ad arrivare all’obiettivo finale in modi diversi.

Unica pecca riscontrata, a parte l’eccessiva brevità già citata, è anche un livello di difficoltà non proprio di altissimo livello, poiché è ancora possibile farla franca, fronteggiando i soldati nemici, con apparente facilità.

Metal Gear Solid 5 Ground Zeroes è già uscito per le piattaforme PS3, PS4, Xbox 360 e Xbox One

Ti Ŕ piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Gianluca Fiore
pubblicato il