BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni anzianità e vecchiaia Governo Renzi: nuovi incontri settimana prossima annunciat Poletti

Settimana prossima incontro Inps Ministero Lavoro per nuovi interventi sulle pensioni: la conferma del ministro Poletti




Mentre il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, ha assicurato che non arriverà nessun prelievo extra sulle pensioni più alte, mentre il premier Renzi annuncia che sarà il 2015 l’anno dei cambiamenti per le pensioni, mentre si attende la discussione sul piano prepensionamenti del ministro Madia, che dovrebbe arrivare il 30 aprile quando sarà presentata la riforma sulla Pubblica Amministrazione, ieri il ministro Poletti ha assicurato che la prossima settimana ci sarà il tavolo già annunciato per discutere di pensioni ed esodati.

Il tavolo riunirà ministero del Lavoro, commissioni interessate e Inps con l’obiettivo di trovare una “soluzione strutturale attraverso un meccanismo mobile che non crei contenti e scontenti. Il problema degli esodati bisogna affrontarlo in maniera strutturale, per evitare, ad ogni round, di alimentare aspettative ingiustificate. In particolare, occorre individuare un meccanismo mobile che tenga dentro tutte le condizioni trattate in modo uguale, altrimenti con le barriere fisse si genererebbe 'un contento, quello che è dentro, e uno scontento, quello escluso”.

Il ministro Poletti è poi tornato a parlare di eventuale prestito pensionistico che, sulla scia di quanto già proposto da Giovannini, dovrebbe essere erogato da Stato, Inps o azienda, per permettere l’uscita anticipa tata di alcuni lavoratori. Anche in questo caso il prestito ricevuto verrebbe poi restituito una volta che il lavoratore in questione raggiunge i requisiti pensionistici richiesti.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il