BusinessOnline - Il portale per i decision maker








730 2014 e Unico 2014: istruzione compilazione, detrazioni, scadenza. Novità questa settimana

Date scadenza presentazione modelli 730 e Unico 2014: cosa fare, novità e assistenza per compilazione




Contribuenti pronti alla presentazione delle dichiarazioni dei redditi 2014: disponibili sul sito dell’Agenzia delle Entrate i modelli 730 e Unico. Chi presenta il modello 730 (dipendenti e pensionati) dovrà ricordare le date del 30 aprile e 31 maggio; chi invece deve presentare Unico, (professionisti e autonomi) dovrà farlo entro 9 mesi dalla chiusura del periodo di imposta. Insieme ai modelli deve essere presentato, con il 730, il Cud, solitamente rilasciato al lavoratore dal proprio datore di lavoro, e per tutti, scontrini, e documentazioni fiscali che testimoniano spese sostenute e che possono essere portate in detrazione nelle dichiarazioni dei redditi.  

Per il modello Unico 2014, ricordiamo che in riferimento al periodo d’imposta 2013, i contribuenti possono destinare il due per mille della propria Irpef in favore di uno dei partiti politici ammessi al beneficio.

Se il modello Unico deve essere presentato in via telematica, chi compila il 730 può consegnarlo ad un Caf, al proprio sostituto d’imposta o ad un professionista abilitato, ma può presentare il 730 anche chi non ha un sostituto di imposta, come coloro che ricevono redditi per attività socialmente utili o assegni per borse di studio.

E’ disponibile anche il modello 730 editabile che può essere compilato direttamente tramite il proprio pc da casa. E una volta effettuata la compilazione, verificata la correttezza, e stampata, può essere consegnato ad un Caf. Per aiutare i contribuenti nella compilazione del modello, è disponibile una guida (http://assocaaf.it/index.php/notizie/42-e-online-la-guida-730-2014) come anche forum http://www.fiscoetasse.com/forum/; http://www.cafcisl.it/espertoonline_archivio.cfm; e https://www.mycaf.it/it/centro-di-assistenza-fiscale/ che presentano diverse indicazioni e chiarimenti.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il