Pensioni anzianità e vecchiaia Governo Renzi: ultime notizie e punto situazione settimana

Pensione di anzianità anticipata grazie a nuove proposte governo Renzi: i piani ci sono ma mancano coperture. Cosa fare e previsioni

Pensioni anzianità e vecchiaia Governo R


Mancano pochi giorni alla presentazione della riforma della pubblica amministrazione, pochi giorni, dunque, per capire se il governo concederà o meno la possibilità ai dipendenti statali di prepensionamento, come proposto dal ministro Madia, sistema che consentirebbe una pensione di anzianità anticipata per ben 85mila persone che potrebbero lasciare il posto ai giovani in cerca di lavoro. Il piano dovrebbe prevedere l’inserimento di un giovane ogni 5 prepensionati.

In realtà, la Ragioneria di Stato ha già frenato il piano per mancanza di coperture finanziarie necessarie, ma il ministro Madia ha detto di voler andare avanti per la sua strada e nel frattempo, per una pensione anticipata o flessibile dal lavoro, sono allo studio del governo altre ipotesi. Il ministro Poletti ha infatti annunciano un nuovo sistema di flessibilizzazione, che servirebbe anche a mettere un punto alla questione esodati. E ha confermato “l'apertura di un confronto con l'Inps e le commissioni Lavoro per gli esodati e non solo”.  

Insieme, dunque, all’aumento degli assegni annunciati dal premier Renzi per il prossimo anno, potrebbero arrivare modifiche all’età pensionabile e per i requisiti necessari per andare finalmente in pensione, in particolare per determinati lavoratori.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il
Puoi Approfondire