BusinessOnline - Il portale per i decision maker








730 2014: istruzioni compilazione, rimborsi, detrazioni. Scadenze diverse. Guida cosa e come fare

Scade oggi 30 aprile la prima presentazione del modello 730 2014 al sostituto di imposta: come fare e altre scadenze da ricordare




Oggi, mercoledì 30 aprile, scade la presentazione del modello 730 2014 al sostituto di imposta, la seconda data di scadenza è fissata al 31 maggio e vale per tutti coloro che presentano il modello a commercialisti, Caf o altri intermediari; mentre la terza, e ultima scadenza, da ricordare è quella del 30 giugno, termine per gli intermediari che dovranno provvedere alla trasmissione dei modelli per la dichiarazione dei redditi 2013 all'Agenzia delle Entrate.

La compilazione del 730 permette di ottenere agevolazioni fiscali, grazie soprattutto a determinate spese che si possono portare in detrazione, e per cui basta semplicemente presentare insieme al modello la documentazione necessaria come scontrini o ricevute fiscali. Rientrano tra le spese per agevolazioni fiscali quelle farmaceutiche, per esempio, per cui servirà presentare gli scontrini dei medicinali acquistati; per cui vale la detrazione del 19% su una spesa eccedente 129,11 euro spesi nel 2013; e quelle sanitarie e mediche, sostenute per esempio per fisioterapie o per l’acquisto di sistemi utili per esempio a persone disabili.

Altre spese che si possono portare in detrazione con il 730 2014 sono quelle sostenute per i figli a carico che quest’anno sono aumentate, passando da 900 a 1220 euro per figli di età compresa da 0 a 3 anni; e da 800 a 950 per figli di età superiore ai 3 anni; scendono invece le agevolazioni previste su polizze e assicurazioni, per cui la detrazione del 19% vale su una spesa di 630 euro. Detrazioni e bonus previsti anche per spese sostenute per ristrutturazioni edilizie per l’efficienza energetica o per interventi antisismici.

Chiunque comunque volesse ulteriori chiarimenti per la compilazione del 730, consultando il sito dell’Agenzia delle Entrate, da cui tra l’altro è possibile scaricare anche il modello 730 editabile per la compilazione direttamente online, potrà seguire la guida per le istruzioni precise sulle varie detrazioni che si possono richiedere ed eventuali rimborsi.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il