BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie Governo Renzi: uscita flessibile. Per chi e come con prestito pensionistico

Nuovo prestito pensionistico ripreso dal ministro Poletti: come funziona e chi può richiederlo per andare in pensioni prima




La proposta era stata avanzata già dall'ex ministro del Lavoro Giovannini, poi messa da parte, e ora ripresa  da Poletti per modificare la legge Fornero. Si tratta del prestito pensionistico, che per Poletti diventerà Apa (assegno di pensione anticipata) che prevede la possibilità, per lavoratori privati e pubblici, di fare andare in pensione, le persone alle quali manca poco per il raggiungimento dei requisiti richiesti. Il progetto ha ricevuto anche l’ok da parte di Confindustria.

Questa nuova possibilità permetterebbe al lavoratore di lasciare il lavoro 3 o 4 anni prima, ricevendo un assegno anticipato, che potrà oscillare fra i 761 e i 791 euro, che dovrà, poi, essere restituito quando il lavoratore sarà in pensione. Altra possibilità di uscita flessibile dal lavoro, quella che permette di andare in pensione un anno prima con un prestito erogato dal datore di lavoro, a coloro cui manca un anno per il conseguimento dei requisiti pensionistici. In questo caso il datore si impegnerebbe a garantire la copertura dell’anno rimanente pagando i contributi che poi il pensionato restituirà con piccole decurtazioni sull’assegno finale.

I lavoratori in esuberi potrebbero beneficiare della misura andando in pensione 4 anni prima, e con aiuti anche da parte dello Stato. Infine, sugli esodati, Poletti ha annunciato: “Stiamo cercando di costruire uno scivolo che consenta di collegare la condizione di queste persone al pensionamento”, salvaguardare gli esodati fino al raggiungimento dei requisiti pensionistici.

I migliori Prestiti personali senza busta paga e finanziamenti DICEMBRE 2016. In questo articolo proponiamo i migliori finanziamenti senza bisogno di presentare la busta paga e senza garanzie, ma anche prestiti personali, finanziamenti per attività e liberi professionisti con bassi tassi d'interesse.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il