BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Offerte di lavoro Maggio 2014: nuovo portale Governo per disoccupati. Come funziona e iscriversi

Al via il progetto Garanzia Giovani del governo Renzi: cos’è, come funziona, per chi è stato pensato. La novità del ministro Poletti




Parte il progetto Garanzia Giovani, strumento pensato dal ministro Poletti che aiuterà i giovani italiani a trovare lavoro. Il progetto è dedicato a tutti gli under 30, è attivo da ieri, primo maggio, e offre un'opportunità lavorativa e di formazione ai giovani di età compresa fra i 15 e i 29 anni che non sono occupati e che non frequentano una scuola o l'università, i cosiddetti Neet. Si tratta di un progetto, ha spiegato il ministro Poletti, rivolto a “tutti quelli che non studiano, non lavorano, non stanno seguendo nessun corso formativo. I cosiddetti neet. Per loro, dal primo maggio è possibile registrarsi al portale. Tutti verranno chiamati da un’agenzia per l’impiego regionale o privata convenzionata per un colloquio, da cui scaturirà un profilo. Sulla base di questo profilo, entro 4 mesi sarà fatta una proposta concreta”.

E sulle modalità di inserimento dei giovani nel mondo del lavoro, Poletti ha precisato, che potrà trattarsi di “un contratto di apprendistato, un corso di formazione,un percorso di specializzazione o un servizi civile presso i centri che saranno selezionati attraverso dei bandi. Oltre ai lavoratori, stiamo lavorando perchè anche le imprese si iscrivano al portale per facilitare il lavoro di incrocio tra offerta e domanda di lavoro delle agenzie”. I ragazzi interessati ad aderire al progetto dovranno  iscriversi al portale www garanziagiovani.gov.it.

Una volta inviata l'iscrizione, la Regione di appartenenza considererà la ‘candidatura’ del giovane disoccupato valutandola attraverso i servizi per l'impiego o le agenzie private accreditate, che si occuperanno di verificare i requisiti di età, stato occupazionale, fasi successive di orientamento, e colloquio eventuale. Trascorsi quattro mesi da questa fase iniziale, i giovani saranno contattati per opportunità di lavoro, o di apprendistato, o di istruzione e formazione.

Disoccupati 2016: assegno, indennità, agevolazioni. Debutta il nuovo assegno di disoccupazione nel 2016, vediamo quali sono le caratteristiche, a chi è rivolto e come funziona

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il