BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Incentivi auto 2014: modelli con bonus. Prezzi, sconti reali. Regole e come funzioano

Disponibili da domani 6 maggio i nuovi eco incentivi 2014: per quali modelli sono validi e come ottenerli




Parte da domani, martedì 6 maggio, la possibilità di richiedere i nuovi eco incentivi auto 2014 stanziati dal governo destinati a vetture a basse emissioni di CO2 come auto ibride, elettriche, a gas (metano e GPL). Tra i modelli che possono beneficiare di questi eco incentivi sono Bmw i3 e i8, Fiat 500, Panda e Punto a metano o Gpl, Audi A3 a metano. Nissan Leaf elettrica, Mitsubishi i-MiEV, Opel Ampera elettrica, Chevrolet Volt, Peugeot iOn elettrica, Volkswagen Golf e Up! a metano, Citroën C-Zero, Ford Focus, Mitsubishi Outlander ibrida, Mia Electric, Tesla Model S e Rooadster, Renault Fluence e Zoe elettriche, Toyota Auris, Yaris, Prius e Prius +, Citroen DS5 ibrida, Nissan Micra a metano, Porsche Panamera ibrida plug-in, Mercedes Classe B e Classe E bi-fuel metano e ibrida, Smart Fortwo.

Le vetture Mercedes che beneficeranno dell’incentivo pari al 20% del prezzo di acquisto, fino ad un massimo di 2.000 euro, previsto per i veicoli a basse emissioni di CO2 complessive da 96 a 120 g/km sono anche  Mercedes-Benz Classe B NGD, C 300 BlueTEC HYBRID Berlina, E 300 BlueTEC HYBRID Berlina e Station Wagon ed S 300 BlueTEC Hybrid; Mercedes classe B 200 Natural Gas Drive, benzina/ metano, con emissioni di CO2 ridotte di oltre il 16% rispetto alle versioni a benzina o gasolio e costi del carburante del 50% inferiori rispetto ai modelli benzina equivalenti. L’alimentazione a metano, a fronte di ben 115 kW (156 CV) di potenza, contiene i consumi a soli 4,2 kg/100 km che equivalgono a di 115 g/km di emissioni di CO2. L’ENERGY SPACE ricavato nel pianale della vettura mantiene inalterata la spaziosità degli interni.

Mercedes C 300 BlueTEC HYBRID con motore diesel a quattro cilindri e motore elettrico compatto eroga 150 + 20 kW (204 + 27 CV) e fa registrare un consumo di appena 3,6 litri nel ciclo combinato NEDC (valore provvisorio). Mercedes Classe E BlueTEC HYBRID garantisce 231 CV di potenza grazie al motore diesel a quattro cilindri (150 kW / 204 CV) abbinato al motore elettrico (20 kW/ 27 CV), ed offre così valori di efficienza esemplari di 24 km con un litro di gasolio e 109 g CO2/km a fronte di maggior coppia e potenza. Disponibile nelle versioni Berlina e Station Wagon.

Filippo Pavan Bernacchi, presidente di Federauto, ha spiegato che “Il procedimento è molto semplice: dal 6 maggio si va presso i concessionari di auto di tutti i brand commercializzati in Italia, che sono registrati sul sito del ministero. Una volta scelto il veicolo, in tempo reale il concessionario saprà dire al cliente se l'opzione del contributo è possibile.

Un'altra cosa importante che deve sapere il cliente è che dal momento in cui la vettura viene opzionata, quindi quando viene fatto il contratto, deve essere targata entro 90 giorni. Quindi se la vettura deve arrivare, ma subisce dei ritardi, rischia di perdere l'incentivo. Se non si è sicuri sui tempi di arrivo meglio fare molta attenzione. Ci sono tanti marchi commercializzati, e tanti arrivano da lontano, con dei tempi tecnici considerevoli per il trasporto e l'omologazione, però il concessionario lo sa, quindi se stipula fa il contratto deve essere sicuro che la vettura arriverà. In ogni caso, è meglio che anche i clienti si sincerino che questo accada”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il