BusinessOnline - Il portale per i decision maker








TFA Ordinario 2014 è ufficiale: per chi e quando. Nuovo Concorso scuola 2014-2015 si discute ancora

Fissato incontri tra ministro dell’Istruzione Giannini e ministro dell’Economia Padoan il prossimo giugno: richieste e discussioni in vista




AGGIORNAMENTO: IL TFA Ordinario 2014 è ufficiale per decreto del Ministro Giannini e Governo Renzi. Lo abbiamo spiegato e scritto in questo articolo, come sarà, quando iniznieà e chi potrà partecipare.

Sarebbe dovuto arrivare ieri ma ci vorrà ancora qualche giorno perché venga pubblicato il bando per il secondo ciclo del Tfa Ordinario e mentre si attende la sua pubblicazione, il ministro dell’Istruzione Giannini ha annunciato che a metà giugno incontrerà il ministro dell’Economia Padoan per ottenere risorse per potenziare insegnamento, assunzioni, fondi di istituto. Sul piatto: la programmazione, per la quale servono risorse; il rinnovo del contratto attraverso la meritocrazia che potrebbe stanziare incentivi per chi svolge al meglio il proprio lavoro; il Fondo di Istituto. Il ministro Giannini chiederà un finanziamento di 1,5 milioni di euro, per il pagamento degli scatti di anzianità; e risorse anche per il potenziamento dell'Educazione motoria alla primaria e della Storia dell'arte

Infine, i due ministri discuteranno del concorso della scuola, in programma per la primavera del 2015. Sul nuovo concorso per la scuola, la Giannini aveva infatti già detto “Il nuovo concorso si terrà nella primavera 2015 per permettere anche ai nuovi abilitati del ciclo Tfa che stiamo per bandire lunedì di poter partecipare a questa importante occasione. I risultati del nuovo concorso li avremo quindi in tempo utile per l'immissione in ruolo nell'estate 2016. I posti messi a bando saranno 17mila. Per permettere ciò, le selezioni non dovrebbero andare oltre luglio. Operazione risicata, dato che per il primo ciclo TFA i test preselettivi furono sì a luglio, ma con decreto emanato a marzo”.

E ha precisato: “Per partecipare al concorso 2015, le Università dovranno permettere agli aspiranti docenti di conseguire l'abilitazione entro la primavera 2015. Se guardiamo lo storico del primo ciclo TFA, seppure le selezioni siano state fatte a luglio, non ci sono state Università in grado di avviare i corsi prima di novembre e di concluderli prima di giugno”.

Dopo aver, a inizio mandato, preso le distanze da questi concorsone che, aveva detto, generano solo caos, ora il ministro spiega: “Quello che vorrei fare è aprire il concorso per dare una regolarità a quanto è stato fatto nell'ultimo biennio e di dare assegnazione dei posti al 50% concorso e 50% graduatorie, che non è possibile sopprimere; male cronico che dovremo assorbire in una prospettiva di medio termine. Il nuovo concorso può essere un'occasione per questo assorbimento”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il