BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Incentivi auto 2014 e sconti Fiat, Peugeot, Ford Renault Maggio. Modelli, prezzi, promozioni

Ecoincentivi e nuove promozioni delle case automobilistiche per sostenere il mercato delle quattro ruote: cosa prevedono e cosa offrono




Non solo nuovi incentivi del governo per l’acquisto di veicoli eco, che siano elettrici, ibridi, a metano, Gppl, biometano, ma anche diverse iniziative da diverse aziende automobilistiche che puntano alla crescita sulle nostre strade di auto meno inquinanti, e non solo. Mentre è partita, ieri 6 maggio, la possibilità di richiedere gli ecoincentivi per l’acquisto di auto eco, per cui sono stati stanziati 63,4 milioni di euro, e per cui occorre fare in fretta per la richiesta, visto che i fondi a disposizione sembrano tanti ma in realtà si stima finiranno subito,alcune case come  Alfa Romeo, Nissa, Opel presentano buone promozioni.

Alfa Romeo, per esempio, fino a fine mese propone l’Alfa Romeo MiTo a 10.950 euro o con possibilità di finanziamento in cinque anni con anticipo zero. La versione in promozione è la 1.4 da 70 cavalli in allestimento Impression e il prezzo promozionale vale se si rottama un’altra vettura; nuova promozione anche per il Nuovo Nissan Qashqai in allestimento Premier Limited Edition. Il finanziamento prevede 72 rate da 399 euro al mese con un anticipo di 11.800 euro con TAN fisso al 4,99% e TAEG al 5,92%; inoltre è possibile aggiungere a questo finanziamento tre anni di assicurazione furto ed incendio con un supplemento di 999 euro.

Infine, Opel offre per il mese di maggio la variante coupè dell’Astra, ad un prezzo di 16.400 euro invece che a 21.600 per la versione 1.4 turbo in allestimento Elective con potenza di 120 cavalli. La promozione vale anche per chi non ha una vettura da rottamare. Tornando, invece, agli eco incentivi, per richiederli bisogna recarsi presso i concessionari di auto registrati sul sito del ministero, bisogna poi scegliere il veicolo che si desidera acquistare e una volta scelto il concessionario dirà al cliente se rientra nell’incentivo o meno.

E toccherà sempre al concessionario occuparsi di gestire l’incentivo da concedere al cliente. Per dare qualche informazione, tra i modelli per cui si possono richiedere gli eco incentivi 2014 ci sono Bmw i3 e i8, la Fiat 500, le Mercedes Classe B e Classe E bi-fuel metano e ibrida, l’Audi A3 a metano, l’Opel Ampera elettrica, la Porsche Panamera ibrida plug-in, la Chevrolet Volt, la Smart Fortwo, la Citroën C-Zero, la Ford Focus, le Tesla Model S e Rooadster.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il