Prestiti personali Maggio 2014: migliori a confronto per tassi interessi, rate, condizioni

Migliori offerte di prestiti personali per questo mese di maggio 2014: proposte e quale scegliere fra le pià convenienti

Prestiti personali Maggio 2014: migliori


Sempre più disponibili in questo periodo forme di prestito personali a condizioni vantaggiose, pensate per sostenere coloro che cercano soldi per fronteggiare le spese anche di ogni giorno. Sono infatti cambiati i motivi per cui gli italiani richiedono prestiti personali: se prima infatti si chiedevano per spese grosse, come viaggi, oggi si chiede per avere liquidità per l’acquisto di beni primari. Il prestito personale permette di impiegare la cifra richiesta per ogni genere di acquisto e per ottenerlo basta richiederlo ad una banca o società finanziaria, che una volta analizzato il profilo del richiedente deciderà se erogare il prestito o meno in base alle garanzie che potrà fornire.

Tra le migliori offerte di prestito personale disponibili in questo mese di maggio, prendendo il caso di un dipendente di un’azienda privata che chiede 10mila euro da restituire in 7 anni, spicca tra le migliori proposte quella di Findomesti che offre 10.200 da restituire con rate mensili di 158,98 euro al mese con un  TAN Fisso dell'8% e TAEG del 9,38%

Segue l'offerta Compass Facile.it che per 10mila euro di prestito concesso prevede un rimborso con rate mensili di 167.15 euro e ha un TAN Fisso del 9,90% e un TAEG 11,02%, buone anche le offerte di Prestito personale del Banco di Sardegna che per 10.230 chiede una rata mensile di 168,51 euro con TAN fisso del 9,75% e TAEG dell’11,09%; e FidoFamiglia di Credito Valtellinese che per 10.100 euro prevede il pagamento di una rata mensile di 170,29 euro con un TAN Fisso del 10,50% e un TAEG dell’11,68%.    

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il