BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Incentivi auto 2014 Maggio: modelli, bonus Governo, sconti. Guida cosa e come fare

Come richiedere i nuovi eco incentivi 2014 e modelli disponibili per cui richiederli: procedure da seguire e consigli




Chi vuole acquistare una nuova vettura in questo periodo, può decidere di farlo scegliendo un modello eco, tra auto elettriche, ibride, Gpl, metano o biometano, e usufruire così dei nuovi ecoincentivi messi a disposizione del governo anche per questo 2014. Ma conviene farlo in fretta, considerando che, secondo le previsioni, i soldi messi a disposizione (63,4 milioni di euro) finiranno in breve tempo. Tanti i modelli disponibili per cui si possono richiedere i nuovi incentivi, dalla Nissan Leaf, alla la Renault Zoe, alla Peugeot iOn, Citroen CZero, Fiat Panda e 500 TwinAir Natural Power, le ibride Toyota Prius, Yaris e Auris, Mitsubishi iMiEV, Bmw i3 e i8, Smart Fortwo, Volkswagen up!, Lancia Ypsilon, Skoda Citigo, Seat Mii Ecopower.

Gli incentivi saranno erogati solo per l’acquisto di vetture ibride (con motore endotermico abbinato a unità elettriche), elettriche, bifuel a GPL e a metano, e a idrogeno e ammontano  a 5mila euro per le auto con emissioni inferiori a 50 g/km di anidride carbonica e a 4mila euro per quelle che non emettono più di 95 g/km.

L'incentivo può essere richiesto solo per i veicoli nuovi e sarà ripartito in parti uguali tra concessionario e contributo statale, corrisposto direttamente dal venditore all’acquirente. Toccherà, dunque, al venditore chiedere il contributo degli ecoincentivi e per la prenotazione dei contributi dovrà prima registrarsi all'area rivenditori, ricevendo le credenziali per accedere alla piattaforma di prenotazione nel sito www.bec.mise.gov.it.

Nel momento in cui il compratore sceglie la vettura, il venditore entrerà nella piattaforma di prenotazione, inserendo i dati del veicolo e dell’acquirente e verificando la disponibilità di risorse. Se la verifica darà risultato positivo, in base alla disponibilità di risorse, si avrà una ricevuta di prenotazione e l’operazione sarà avviata. Entro 90 giorni dalla prenotazione, poi, i venditori consegnano il veicolo all’acquirente e confermano l’operazione, comunicando il numero di targa del veicolo nuovo consegnato e caricando sulla piattaforma la relativa documentazione.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il