BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tasi calcolo online tutte i tipi di case, terreni, immobili di tutti i Comuni e città

Come calcolare la Tasi per prime abitazioni ed altri immobili: si attendo ancora aliquote ufficiali comunali. Indicazioni




La Tasi, nuova tassa sulla casa che debutta quest’anno, si paga non solo su seconde e terze case e immobili commerciali, ma anche sulle abitazioni principali, e deve essere versata sia da proprietari che da inquilini, mentre ne sono esenti luoghi di culto. La Tasi nasce per finanziare i servizi indivisibili offerti dai Comuni, cioè quelli che, per esempio, riguardano l'illuminazione pubblica, la manutenzione di strade e verde pubblico, e la sua aliquota può essere definita dai singoli Comuni.

Ogni Comune avrò facoltà di aumentarla dello 0,8 per mille, elevandola fino al 3,3 per mille sulle abitazioni principali e fino all’11,4 per mille su tutti gli altri immobili. I comuni hanno tempo di deliberare le proprie aliquote entro fine mese e se non lo faranno la tassa sarà calcolata sull’aliquota dell’1 per mille. Due le rate di versamento: una in programma il 16 giugno e l’altra il 16 dicembre. Il 16 giugno bisognerà versare l'acconto pari al 50% dell’imposta calcolata.

Per calcolare la nuova tassa sui servizi indivisibili, si considera la rendita catastale, si rivaluta del 5% e poi si moltiplica il risultato per il coefficiente che varia in base al tipo di immobile (160 per le abitazioni). Al valore catastale ottenuto dovrà essere applicata l'aliquota comunale, con le eventuali detrazioni. Per pagare bisognerà usare bollettini postali o modello F24.

La Tasi si può calcolare usando il seguente simulatore gratis, che viene aggiornato con le aliquote stabilite dai Comuni ed eventuali detrazioni per prime case. Lo si puà trovare su questo sito web a questa pagina

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il