BusinessOnline - Il portale per i decision maker








730 2014: novità rimborsi su tempi ma anche cedolare secca, bonus mobili, ristrutturazioni

Ultime novità e chiarimenti per compilazione modello 730 2014: cosa cambia per bonus mobili con approvazione Dl Casa e rimborsi




Scade il 31 maggio il secondo termine di presentazione del modello 730 per la dichiarazioni dei redditi del 2013 ma a qualche giorno dalla scadenza arrivano ancora novità e istruzioni per evitare errori nella compilazione del modello, nonché nuove indicazioni e precisazioni. Con l'approvazione del Decreto Casa, cambiano infatti le detrazioni per i bonus mobili ed è stata approvata la cancellazione del tetto di spesa che torna a 10mila euro di spesa. Ciò significa che la detrazione Irpef al 50% per chi effettua lavori di ristrutturazione edilizia e acquista mobili ed elettrodomestici di classe A e A+ non sarà più vincolato al tetto massimo di spesa connesso alle spese di ristrutturazione.

Il bonus del 50% sui mobili e grandi elettrodomestici, era previsto, si applicasse su una spesa massima di 10mila euro (da dividere in 10 rate annuali), poi, la Legge di Stabilità per il 2014 ha modificato tale limite, stabilendo che la spesa per gli arredi non avrebbe dovuto superare quella per i lavori di recupero edilizio. Ora il governo fa dietrofront. Il bonus sugli arredi spetta a chi ha avviato lavori di recupero edilizio del 50% dal 26 giugno 2012 in poi. L'acquisto degli arredi, invece, deve avvenire tra il 6 giugno 2013 e il 31 dicembre 2014 e in sede di dichiarazione dei redditi bisognerà presentare il bonifico o la ricevuta che attesta tale spesa. Altra novità, l’estensione del nuovo regime di cedolare secca al 10% ai Comuni colpiti, negli 5 anni, da calamità.

Novità anche per i rimborsi: la Commissione Finanze ha infatti approvato una risoluzione che stabilisce che il Fisco in sei mesi deve provvedere al pagamento dei rimborsi fiscali sopra i 4mila euro da 730 dopo aver effettuato controlli e verifiche. Chi, dunque, deve ricevere un rimborso fiscale Irpef superiore ai 4mila euro, lo avrà direttamente dall’Agenzia delle Entrate sul proprio conto corrente entro dicembre o entro 6 mesi dalla data di presentazione del 730 ad un Caf o altro professionista abilitato.

Ristrutturazione Casa BONUS e DETRAZIONI. Vediamo quali sono i bonus, le detrazioni e le agevolazioni fiscali disponibili ora per la ristrutturazione di immobili di proprietà, in affitto e per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il