BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tfa Ordinario 2014: test selezione. Prova orale, scritta punteggi e domande. Come sarà

Tre le prove da superare per accedere ai prossimi corsi del Tfa Ordinario: quali sono e punteggi necessari. Scadenza presentazione domanda




Scade il 16 giugno il termine di presentazione delle domande di iscrizioni per l’accesso al secondo ciclo del Tfa Ordinario, i corsi inizieranno poi a luglio. Sono tre le prove previste per accedere ai corsi che inizieranno il prossimo mese di novembre,  una prova preselettiva, una scritta e orale. Si parte con il test preliminare, che deve verificare le conoscenze disciplinari relative alla materia che si vuole insegnare. Per superare questo test servono almeno 21 punti su 30 e se si raggiunge tale punteggio si passa alla prova scritta.

La seconda prova scritta si svolgerà nel mese di ottobre e anche in questo caso sono necessari almeno 21 punti su 30 per passare all'orale che viene superato con un voto minimo di 15 su 20. Una volta passate tutte queste prove si potrà accedere ai corsi che inizieranno a novembre. Possono iscriversi al nuovo ciclo del Tfa ordinario 2014 i congelati Ssis, coloro che cioè si erano iscritti ai corsi abilitanti prima del Tfa, che erano stati sospesi alcuni anni fa, coloro che 2013 sono riusciti a superare le selezioni per i Tfa, ma sono rimasti fuori perché gli atenei nei quali hanno sostenuto le prove non avevano posti sufficienti per i corsi.

Possono partecipare alle prove di accesso anche coloro i quali risultano in possesso del diploma rilasciato dagli istituti superiori di educazione fisica (ISEF) già valido per l'accesso all'insegnamento di educazione fisica, i laureati del vecchio ordinamento che abbiano sostenuti gli esami richiesti per l’insegnamento e coloro che hanno conseguito una laurea magistrale del nuovo ordinamento e che abbiano eventuali crediti richiesti.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il