BusinessOnline - Il portale per i decision maker








730 2014: scadenza a Maggio non per tutti. Istruzioni, compilazione, detrazioni e rimborsi

Consigli e procedure per compilare modello 730 2014 e istruzioni: le novità detrazioni e rimborsi. Come chiederli e ottenerli




Il prossimo 31 maggio è fissato appuntamento con la seconda scadenza della presentazione del modello 730 2014: sono chiamati a rispettare questa scadenza coloro che devono presentare il modello a Caf o altri professionisti abilitati. Il modello 730 serve per la dichiarazione dei redditi percepiti nel 2013 da lavoratori dipendenti e pensionati. Insieme al 730 vanno presentati anche Cud, certificazione unica da lavoro, e scontrini e ricevute fiscali necessari per ottenere le detrazioni previste.

E’ infatti amplio il capitolo detrazioni del 730 di quest’anno che sono previste per spese mediche e farmaceutiche, spese veterinarie, spese di istruzione, spese sostenute per ristrutturazioni di casa, e per erogazioni a favore di partiti politici e Onlus.

Per compilare il modello 730 bisogna conoscere i Quadri e, se non si è ferrati, consultare magari il sito dell’Agenzia delle Entrate o altri siti specializzati che guidano in questa operazione, specificando cosa bisogna inserire nei diversi Quadri che compongono il modello. Capitolo a parte, quello che riguarda i rimborsi per cui quest’anno sono previste nuove procedure.

Secondo quanto approvato, infatti, dalla Commissione Finanze sarà il Fisco a provvedere al pagamento dei rimborsi fiscali che superano i 4mila euro, il tutto in sei mesi, dopo aver effettuato controlli e verifiche. Chi, dunque, aspetta un rimborso per una cifra che supera i 4mila euro, lo riceverà direttamente sul proprio conto corrente dall’Agenzia delle Entrate entro dicembre o entro 6 mesi dalla data di presentazione del 730.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il