BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tasi: calcolo e come funziona. Come si paga e quando

Cosa cambia con la Tasi sulla casa, quando e come pagare: come funzionerà la nuova tassazione sulla casa quest’anno




Cambia la tassazione sulla casa ma invece che rendere le cose più chiare e più semplici per i contribuenti italiani ha complicato tutto: l’Imu viene sostituita dalla Tasi, in realtà seconde case e immobili commerciali pagheranno entrambe le tasse, più la nuova Tari sui rifiuti. Il risultato è un conto salatissimo a carico dei cittadini, sia proprietari che inquilini, perché toccherà anche a loro pagare questa nuova tassa. Due le date di scadenza inizialmente fissate per il pagamento della Tasi, una il 16 giugno e una il 16 dicembre. Si paga con bollettini postali e modelli F24. Ma entro oggi, con l’arrivo del nuovo decreto, qualcosa potrebbe cambiare.

Il governo ha infatti approvato, due giorni fa, la proroga per il pagamento Tasi, inizialmente a settembre ma considerando, come spiegato da Fassino, il mese di agosto che intercorre, si potrebbe slittare ancora fino al 16 ottobre. E sull'entità del pagamento Fassino ha precisato che la Tasi non costerà più della vecchia Imu sulla prima casa: “Su questo fanno testo le aliquote. L'Imu era minimo al 4 per mille, e mediamente si arrivava al 5 o al 6. Ora la Tasi minima è 2,5 per mille che può essere incrementata al massimo al 3,3 per mille. E' evidente che sulla prima casa si spende meno”.

La proroga però tocca solo quei Comuni che entro domani 23 maggio non decideranno le proprie aliquote ufficiali 2014. Chi lo ha già fatto, pubblicandole sul sito del Mef, pagherà entro il 16 giugno. Tra le grandi città, Torino, Napoli e Bologna hanno comunicato le aliquote, mancano all’appello Milano e Roma, per cui il pagamento sarà prorogato evidentemente. A Napoli l'aliquota sulle prime case è fissata al 3,3 per mille e sono previste detrazioni da 150 euro per rendite catastali fino a 300 euro e dai 100 euro per rendite superiori. Tra le altre città in cui si pagherà a giugno Imola, Forlì, Livorno, Abano Terme, Aosta, Bergamo, Biella, Brescia, Brunate, Bussero, Camerino, Carpi, Carugate, Caserta, Cervia, Ciampino, Cirò, Cremona, Ferrara, Fiumicino, Gabicce Mare, Gallarate,  Gessate, Jesi, La Spezia, Lainate, Maranello, Mendicino, Mirandola, Modena, Novara, Novi Ligure, Pescara, Peschiera del Garda, Pompei, Reggio Emilia, Rivoli, Rovereto, Segrate.

Per un corretto calcolo della nuova Tasi sulla casa si può usare il seguente calcolatore

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il