BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tasi, 730 2014, Unico 2014: nesuna proroga ancora. Tutto rimandato settimana prossima CDM

Dopo proroga pagamento Tasi prime case, slittano anche forse presentazioni modelli 730 e Unico 2014: nuove possibili date e motivi




Mentre si attende per oggi il decreto che definirà nuova modalità e tempi di pagamento per la Tasi, la cui data di pagamento dovrebbe slittare al prossimo 16 settembre o 16 ottobre, come spiegato dal presidente Anci Piero Fassino, per prime case; si guarda anche ad una possibile proroga per la presentazione dei modelli 730 e Unico 2014. In realtà, la prima scadenza di presentazione del 730 è già passata, ma la seconda, quella che interessa coloro che devono presentare il modello a professionisti abilitati o Caf, è in programma il 31 maggio. Ma ne si chiede un rinvio.

E, secondo Enrico Zanetti, sottosegretario al ministero dell'economia, “La possibilità di un rinvio dei termini per le dichiarazioni dei redditi è concreta ed evidente e potrebbe ricalcare quello concesso lo scorso anno con il versamento senza maggiorazione ai primi di luglio e con la maggiorazione dello 0,40% fino al 20 agosto circa”. I motivi che hanno portato alla richiesta di proroga riguardano innanzitutto il caos date sul pagamento Tasi, ma anche, per quanto riguarda Unico, del ritardo con cui è stato reso disponibile il software Gerico.

Gerico serve a coloro che, per la dichiarazione dei redditi, applicano gli studi di settore. In questo caso, i contribuenti potrebbero essere chiamati alla cassa con qualche settimana di ritardo, prorogando la scadenza del 16 giugno per le prime settimane di luglio. Bisognerà aspettare le decisioni che saranno definite in Consiglio dei Ministri.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il