BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tfa Ordinario 2014: guida. Iscrizioni, data inizio, classi di concorso, posti disponibili, test

Chi, come e quando pul presentare domanda di iscrizione al prossimo Tfa Ordinario: corsi al via nel mese di novembre. Cosa sapere




I corsi del secondo ciclo del Tfa Ordinario prenderanno il via prossimo novembre e gli aspiranti insegnanti che vorranno accedervi dovranno prima superare tre prove: una di selezione, una scritta e una orale. La prima prova selettiva, uguale per tutti, si terrà a luglio, se verrà superata con un punteggio di 21/30 allora si potrà accedere alla prova scritta e se con lo stesso punteggio sarà superata si potrà sostenere l’ultima prova orale. Una volta concluse, e superate, tutte e tre le prove, sarà stilata una graduatoria nazionale che sommerà i punteggi ottenuti nelle diverse prove ai punteggi dei titoli di ogni candidato.

Per iscriversi al prossimo Tfa Ordinario bisognerà inoltrare la domanda esclusivamente in via telematica tramite sito del Miur ed entro e non oltre le 14 del prossimo 16 giugno. I posti disponibili sono in tutto 22.450, di cui 6.630 per il sostegno. Il TFA  (Tirocinio Formativo Attivo) dovrà essere sostenuto da tutti coloro che intendono conseguire l’abilitazione per le classi di concorso della scuola secondaria di I e II grado e i corsi di novembre si terranno presso le Università che ne hanno dato disponibilità.

Possono partecipare alle selezioni per l’accesso al Tfa coloro che hanno una laurea del vecchio ordinamento riconosciuta dal d.m. 39/98 e degli eventuali esami richiesti per poter avere accesso all’insegnamento; colo in possesso di una laurea del nuovo ordinamento specialistica o magistrale riconosciuta dal d.m. n. 22/2005 ed eventuali crediti formativi per accedere all’insegnamento; coloro che hanno conseguito il diploma ISEF, già valido per l’accesso all’insegnamento di educazione fisica.

Chi vuole accedere al Tfa Ordinario deve essere in possesso dei titoli richiesti entro la data di scadenza per la presentazione della domanda di iscrizione e coloro a cui mancano tali requisiti possono comunque completare il loro percorso con gli esami o i crediti richiesti per acquisire crediti ed esami necessari per accedere poi alle prove di accesso ai Tfa che saranno banditi nei prossimi anni.

Possono anche accedere in sovrannumero, senza dover sostenere le 3 prove di selezione, i docenti idonei e in posizione utile in graduatoria ai fini di una seconda abilitazione da conseguirsi attraverso la frequenza di un secondo biennio di specializzazione o di uno o più semestri aggiuntivi, e i docenti che hanno superato l’esame di ammissione alla Ssis e hanno in seguito sospeso la frequenza delle stesse, i congelati Ssis.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il