BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tasi e Imu 2014: calcolo online prima casa, seconda casa, terreni per tutti i Comuni

Si può effettuare semplicemente online il calcolo della prima rata Imu e Tasi attraverso calcolatori ad hoc e simulatori dei Comuni




Effettuare il calcolo della Tasi e Imu, le cui prime date di scadenza di pagamento si stanno avvicinando, può essere possibili i vari modi, rivolgendosi a Caf o ai proprio commercialisti o anche, più semplicemente, sul web, comodamente da casa, in pochissimi minuti, grazie a software e calcolatori realizzati appositamente, come http://www.webmasterpoint.org/servizio/calcolo-iuc-imu-tasi-tari/prima-casa/ ma non solo. Tra poco giorni, diversi Comuni, come quello di Bologna, renderanno disponibili sui propri siti istituzionali calcolatori che, attraverso l’inserimento dei dati richiesti per compilare i campi disponibili e in base alle aliquote del proprio Comune, in poco tempo forniranno al cittadino la risposta su quanto bisognerà pagare sia di Tasi che di Imu.

Queste modalità di calcolo saranno disponibili sia per coloro che devono pagare la prima rata delle imposte a giugno, sia per coloro che, residenti nei Comuni che non hanno deciso le loro aliquote entro lo scorso 23 maggio, sono chiamate al primo versamento il prossimo 16 settembre o 16 ottobre. Ricordiamo che della cifra risultante, una quota tra il 10 e il 30% spetta agli inquilini, e al proprietario toccherà saldare il resto.

Tasi e imu si pagano entrambe con bollettini postali e modelli F24 e in quest’ultimo caso bisogna riportare codici tributo di ogni singolo immobile e che, per la nuova Tasi, sono 3958 per l'abitazione principale e relative pertinenze, 3961 per gli altri fabbricati, 3959 per i fabbricati rurali ad uso strumentale, 3960 per le aree edificabili.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il