BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Azioni, obbligazioni, spread Btp-Bund, cambio euro-dollaro Giugno 2014: previsioni analisti aggiornate

Dopo le elezioni europee tornano entusiasmo e ottimismo sui mercati: previsioni analisti per prossimi mesi




Cala lo spread dopo le elezioni europee: l’inaspettata vittoria (tanto grande) del Pd di Renzi sembra essere stata una ventata di entusiasmo tanto da riportare grande fiducia sui mercati. E gli operatori sembrano piuttosto positivi sulle previsioni futuri: secondo quanto riporta il Sole 24 Ore, infatti, salirà il mercato azionario, lo spread raggiungerà quota 100 punti base ed è previsto un indebolimento dell'euro, soprattutto se sarà effettivamente messo in atto un intervento della Bce. nella riunione in programma il prossimo 5 giugno.

Dopo, dunque, le elezioni europee, sui mercati torna l’ottimismo: questo il risultato di quanto emerge da un sondaggio condotto in collaborazione con Il Sole 24 Ore Radiocor, tra gli operatori associati ad Assiom Forex, che evidenzia inoltre come rispetto ad aprile la percentuale di chi scommette su un rialzo della Borsa è comunque scesa al 58% dal 61%, mentre la quota di chi mette in conto un suo ‘forte rialzo' si è attestata al 2% (era a zero in aprile).

Nel sondaggio di maggio, cui hanno aderito 223 associati, è del 27% la percentuale di chi vede una Borsa stabile e del 13% di chi la prevede in calo; migliorerà poi lo spread. Nella ricerca di maggio c'è il 7% che lo prevede in area 100-125 e il 14% che lo colloca a 130-135 punti base. In aprile gli ottimisti erano appena il 3-4% e, per di più, indicavano un target di 120-125 punti. C’è però una percentuale di prudenti, il 46%, che lo stima vicino ai valori attuali (150-170 punti), e i pessimisti, 32%, che lo prevede oltre i 175 punti.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il