BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni anzianità, vecchiaia, donne, uomini, precoci, usuranti Governo Renzi: situazione aggiornata

Interventi per pensioni anticipate, proroga opzione contributivo per le donne, uscita flessibile per usuranti e precoci: ipotesi e cambiamenti per il sistema previdenziale italiano




Interventi per pensioni di anzianità anticipate, proroga opzione contributivo per le donne, e uscita flessibile per usuranti e precoci: il sistema pensionistico italiano deve essere modificato in qualche sua norma, primo, per risolvere alcuni problemi, poi rendere più flessibile un sistema diventato troppo rigido. L’attesa ora è per il 13 giugno quando in Consiglio dei Ministri si discuterà del piano prepensionamenti per i dipendenti statali ma anche per i privati.

Dopo i risultati delle europee, ora l’attenzione è tutta puntata sui prossimi lavoro del governo che dovrà ‘ricambiare’ la fiducia data dagli italiani. Il consenso riscosso dal Pd, infatti, potrebbe permettere al premier di realizzare quegli interventi sul welfare, e soprattutto sulle pensioni, tanto attesi, dopo il bonus di 80 euro in busta paga dei dipendenti.

Attese, dunque, modifiche e soluzioni innanzitutto per esodati e Quota 96 della scuola. E mentre il 23 giugno si apre alla Camera l’esame sulla proposta di legge per gli esodati illustrata dal presidente della Commissione Lavoro Cesare Damiano, il 15 giugno, i 4mila pensionandi della scuola attendono finalmente di sapere se potranno andare o meno in pensione quest’anno.

E per interventi concreti si aspetterà, forse, a prescindere dalle discussioni e dalle ipotesi di cui si parlerà nei prossimi mesi, la definizione della seconda fase del josb act, come annunciato dal ministro Poletti. Nel pacchetto di ulteriori misure che il governo sta mettendo a punto per dare nuove linfa al mercato del lavoro, potrebbe comparire interventi che toccano, conseguentemente al mondo del lavoro, le pensioni con cambiamenti all’attuale legge Fornero che, secondo molti, va ritoccata.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il