BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tasi e Imu 2014: calcolo prima rata e pagamento prima casa, terreni, seconda casa

Pagamento Tasi e Imu con modello F24 o bollettino postale: cosa cambia, calcolo con stesse modalità e quanto si paga




Pagamento dell’acconto Imu e Tasi in calendario il prossimo 16 giugno: tutti coloro che pagano l’Imu devono presentarsi improrogabilmente all’appuntamento cui mancano poco più di dieci giorni, mentre per chi deve pagare la Tasi è bene prima che verifiche se il proprio Comune di residenza abbia deliberato le nuove aliquote di pagamento. Pagano, infatti, 16 giugno solo i cittadini di Comuni come Bologna, Venezia, Cagliari, Livorno, Napoli, Lucca, Reggio Emilia, Sassari, Aosta, Alessandria, Piacenza, Torino che entro lo scorso 23 maggio hanno deciso le proprie aliquote, mentre chi non lo ha fatto paga il 16 ottobre.

Per procedere al pagamento, bisogna prima calcolare le tasse, che si possono calcolare o con l’aiuto dei professionisti abilitati o anche più semplicemente con servizi online come questo calcolatore-simulatore che oltre il conteggio aggiornato per tutti gli immobili e Comuni permette di avere anche pronto per la stampa precompilato correttamente con i prori dati e codice tributo il modello F24 per il pagamento. Per entrambe le tasse sulla casa si rivaluta del 5% la rendita catastale, si moltiplica il risultato per il coefficiente di ogni immobile e alla cifra ottenuta si applicano alla fine aliquote, diverse a seconda degli immobili considerati. Il risultato finale, mene eventuali detrazioni, sarà quanto pagare di tasse. Ricordiamo che la Tasi si paga anche sulle prime case.

Una volta conosciuta la cifra da pagare, una quota spetterà agli inquilini (per una percentuale tra il 10 e il 30%) e il resto ai proprietari. Si paga con modello F24 e bollettino postale. Per la corretta compilazione del modello F24 l’Agenzia delle Entrate ha comunicato che i codici tributo della Tasi sono 3958 per l'abitazione principale e relative pertinenze, 3961 per gli altri fabbricati, 3959 per i fabbricati rurali ad uso strumentale, 3960 per le aree edificabili. I codici per l'Imu, invece, sono 3912 per abitazione principale e relative pertinenze, 3918 immobili diversi dalla prima casa, 3913 per i fabbricati rurali ad uso strumentale, 3914 per terreni, 3916 per le aree fabbricabili.

I bollettini postali, che si possono trovare in tutti gli uffici postali, hanno già il numero di conto corrente 1017381649, sono validi per tutti i Comuni, e riportano la dicitura Pagamento Tasi. Sul bollettino postale bisognerà riportare i propri dati anagrafici, il codice del comune destinatario del pagamento, il numero degli immobili posseduti e la tipologia.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il